Il sindacato nell’era digitale: cosa cambia la vittoria di Amazon

Corriere della Sera ECONOMIA

I sindacati rifiutano di riconoscere la sconfitta e chiedono un’indagine sulle pratiche intimidatorie di Amazon.

Risultato: solo poco più della metà dei dipendenti ha partecipato al voto e sono stati solo 738 i sì alla sindacalizzazione.

Una debacle, anche al netto di 500 voti contestati, prevalentemente da Amazon.

Molti leader, da Bernie Sanders a Elizabeth Warren sono andati fisicamente in Alabama (Corriere della Sera)

La notizia riportata su altri giornali

A Bessemer Alabama, una battaglia per la sindacalizzazione in un grande hub Amazon descritta come quella di Davide contro Golia, sembra proprio che abbia vinto Golia. A differenza del gigante filisteo della Bibbia, che era solo grande e grosso, Amazon è anche molto bene attrezzata per respingere gli assalti al suo controllo assoluto sui tempi e ritmi di lavoro. (Il Manifesto)

Di là dall’Atlantico, le cose sono andate diversamente. I lavoratori di Amazon in Alabama hanno votato contro l’ingresso del sindacato nell’impianto presente in quello stato, nonostante manchino di assistenza sanitaria, di un salario minimo e, se addetti alle consegne, siano spesso obbligati a fare pipì in una bottiglia (se uomini, come faranno mai le donne? (La Stampa)

Ci sarebbero state presunte pressioni da parte dell’azienda per convincere i lavoratori a schierarsi contro la nascita di una “union” I risultati del referendum tenutosi tra gli impiegati dello stabilimento di Bessemer sono schiaccianti: dei 3.041 voti totali, 1.798 hanno bocciato la nascita del sindacato. (Open)

A votare a favore di una sindacalizzazione sono stati 738 lavoratori, mentre 505 schede sono state contestate e quindi non conteggiate. “Ci auguriamo che, con queste elezioni ormai terminate, ci sia l’opportunità di passare dal discorso all’azione in tutto il paese”, prosegue Amazon (Il Riformista)

I lavoratori di Amazon bocciano l’idea di un sindacato. Poi precisa: non è Amazon ad aver vinto, sono stati i lavoratori a non aver scelto il sindacato (Ticinonews.ch)

Amazon vince il primo round: i lavoratori americani del colosso dell’ecommerce hanno bocciato - votando in maggioranza per il no - il referendum nell’impianto di Bessemer, in Alabama, sull’idea di formare un sindacato. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr