La scuola a Bagheria e nei comuni limitrofi riprenderà lunedì 17 gennaio. Tripoli “per prudenza”

La scuola a Bagheria e nei comuni limitrofi riprenderà lunedì 17 gennaio. Tripoli “per prudenza”
La Voce di Bagheria INTERNO

L’ordinanza predisposta dai sindaci coinvolge tutte scuole di ogni ordine e grado, fin dalla scuola dell’infanzia.

Solo prudenza.”. A causa dell’aumento dei contagiati da covid in Sicilia, La regione aveva deciso di spostare dal 10 al 13 il ritorno nelle classi.

A Bagheria così come in tutti i comuni della Provincia di Palermo, si tornerà a scuola lunedì 17 gennaio.

“La decisione è stata presa dai sindaci ha detto Filippo Tripoli– la decisione è stata presa per prudenza. (La Voce di Bagheria)

Se ne è parlato anche su altre testate

Il sindaco di Riposto Enzo Caragliano aderendo alle decisioni assunte dall’assemblea dell’Anci ha firmato questa sera una ordinanza sindacale con la quale si sospende l’attività didattica sino al 16 gennaio prossimo. (Gazzettinonline)

Abbiamo deciso, al termine della riunione di ANCI Sicilia, di emanare ordinanza per sospendere le attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado fino al 16 gennaio. “Garantire sicurezza a studenti, docenti e personale scolastico- dice il primo cittadino di Agrigento-. (AgrigentoOGGi.it)

Credo sia l'unico modo per sollecitare e realizzare da parte degli altri organi competenti condizioni indispensabili volte ad evitare di aggravare una situazione già molto preoccupante" "L'ordinanza deriva dal principale obiettivo di garantire il rientro a scuola in presenza e in condizioni di adeguata sicurezza", ha detto Orlando. (Gazzetta di Parma)

Giarre, scuole chiuse fino al 16 gennaio

Il primo cittadino ha diffuso la seguente nota:. «Il numero elevatissimo di contagi, l'insufficienza di garanzie sulla sicurezza per studenti e docenti, hanno indotto i sindaci, al termine della riunione di Anci Sicilia, di emanare specifiche ordinanze per mantenere chiuse le scuole di ogni ordine e grado. (MeridioNews - Edizione Sicilia)

– Scuole chiuse anche nel capoluogo etneo, in contrasto con la decisione della Regione Siciliana di aprire gli istituti dopo alcuni giorni di chiusura forzata per i numerosi casi di contagio da Coronavirus. (NewSicilia)

Il sindaco di Riposto Enzo Caragliano aderendo alle decisioni assunte dall’assemblea dell’Anci ha firmato questa sera una ordinanza sindacale con la quale si sospende l’attività didattica sino al 16 gennaio prossimo. (Gazzettinonline)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr