Vaccino, morte sospetta con Johnson&Johnson. Inchiesta a Biella

Corriere dell'Umbria ECONOMIA

Il report parte dal 27 dicembre 2020 (giorno di avvio della campagna vaccinale in Italia) al 3 maggio 2021, relativi a 13,7 milioni di persone vaccinate

Sarà l'esame autoptico, nel caso, a stabilire se c'è un nesso tra il decesso e il vaccino che era stato somministrato alla vittima.

16 maggio 2021 a. a. a. Una nuova morte sospetta dopo il vaccino anti Covid.

A partire dai 35 giorni dall'inizio del ciclo vaccinale si osserva una riduzione dell'80% delle infezioni, del 90% dei ricoveri e del 95% dei decessi. (Corriere dell'Umbria)

Ne parlano anche altri media

«Gli Open day si stanno dimostrando un successo — dice il governatore del Lazio, Nicola Zingaretti —. Giovanni Rempiccia, funzionario del Miur, come tanti altri non ha fatto in tempo a prenotarsi (Corriere della Sera)

Di seguito il calendario aggiornato:. 18-49 anni (nati nel 2003 - 1972) con comorbidità: dalle ore 00:00 del primo maggio. 52-53 anni (nati nel 1968 e 1969): dalle ore 00:00 del 15 maggio. 54-55 anni (nati nel 1966 - 1967): dalle ore 00:00 dell'8 maggio. (ilmessaggero.it)

"La campagna vaccinale – continua l'assessore che non esclude altri appuntamenti simili, qualora ce ne fosse la possibilità – corre spedita superate 2.6 milioni di somministrazioni”. D'Amato ha confermato a Fanpage. (Fanpage.it)

"Il vaccino anglo-svedese ora è talmente richiesto che rischiano di non bastare più le quantità ordinate", ha detto al quotidiano Rheinische Post il presidente dell’associazione dei farmacisti, Thomas Preis. (iLMeteo.it)

Per Giovanni Maga, direttore del Cnr di Pavia, il futuro è il vaccino unico Spunta l'ipotesi del terzo richiamo di Donatella Zorzetto. Le differenze della tempistica per la somministrazione della seconda dose svantaggiano chi l'ha fatto prima. (La Repubblica)

Oggetto di numerose critiche, il siero a vettore virale sarebbe tuttavia sicuro ed efficace tanto quanto i suoi compagni Pfizer e co. Ma è anche il rischio principale del Covid, dato che la maggior parte delle sue vittime muore di trombosi polmonare. (LuccaInDiretta)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr