Quirinale, Salvini: «La Lega andrà avanti con il Governo a prescindere»

Quirinale, Salvini: «La Lega andrà avanti con il Governo a prescindere»
Corriere TV INTERNO

Autorizzaci a leggere i tuoi dati di navigazione per attività di analisi e profilazione.

Così la tua area personale sarà sempre più ricca di contenuti in linea con i tuoi interessi

Per avere contenuti personalizzati, dai il tuo ok alla lettura dei dati di navigazione.

(Corriere TV)

Su altri giornali

Con le imminenti elezioni per il prossimo presidente della Repubblica e la concreta ipotesi che al Quirinale vada l’attuale premier, i partiti politici prendono posizione sul futuro della legislatura. Lo dice il segretario della Lega Matteo Salvini, durante una conferenza stampa alla Camera. (Dire)

“I partiti una volta eletto il presidente della Repubblica dovranno riflettere su un governo con gli assi di briscola. Mentre gli azzittii erano a cena a villa Grande, Salvini, Meloni e Letta erano in giro nei vari talk tv a fare tattiche e pretattiche. (Tiscali Notizie)

"Una volta eletto il presidente della Repubblica bisognerà riflettere anche sulla natura del governo, bisognerebbe mettere in campo le energie migliori possibili da parte di tutti i partiti. "I partiti - sottolinea il leader leghista - una volta eletto il presidente della Repubblica dovranno riflettere se non valga la pena metterci gli assi di briscola. (La Repubblica)

Quirinale, Salvini: “Draghi resti premier, serve rimpasto di governo”

Dopo trent'anni i cittadini hanno dato al centrodestra più voti e quindi più parlamentari, credo che sia corretto che sia il centrodestra a fare una proposta. Silvio Berlusconi è stato presidente del Consiglio per tre volte, votato dagli italiani per tre volte, nessuno può permettersi di dire questo sì questo no. (LiberoQuotidiano.it)

Il leader della Lega Matteo Salvini ha ribadito la linea del suo partito sul Colle, confidando nel fatto che il prossimo presidente del Consiglio corrisponda ancora alla figura di Mario Draghi. Draghi o non Draghi, in estrema sintesi, la possibilità che il governo cambi qualche pedina rimarrebbe sul tavolo. (ilGiornale.it)

Tutti, dal primo all’ultimo”, ha detto il leader del Carroccio pronto a rientrare nell'esecutivo che, si auspica, continui ad essere guidato dal Mario Draghi. I partiti una volta eletto il presidente della Repubblica dovranno riflettere sul fatto che non valga la pena metterci gli assi di briscola (Sky Tg24 )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr