Lancia, una lunga storia (anche) di motorsport e di cinema

Il Fatto Quotidiano ECONOMIA

Poi è la volta della Delta, che in appena 6 anni di competizioni, riesce a conquistare quarantasei vittorie, dieci titoli mondiali, quattro titoli piloti e sei mondiali costruttori.

Oltre a strade sterrate e sudore, nel corso della sua storia Lancia è stata anche eleganza e raffinatezza: è stata capace, infatti, di una tale versatilità di personalità e di stile da diventare anche emblema (e protagonista) dell’arte più magica. (Il Fatto Quotidiano)

Ne parlano anche altre fonti

Le melanzane farcite con provola, sono un’altra bella alternativa sfiziosa e saporita. Le fette di melanzane vengono accoppiate insieme e nascondono all’interno un cuore filante. (Informazione Oggi)

Si dice infatti che la Ypsilon possa diventare un piccolo crossover elettrico. Scommettere su un crossover porterebbe sicuramente Lancia ad avere un veicolo con volumi di vendita più alti. (AlfaVirtualClub)

Tutto questo posizionerà il nuovo B-suv torinese nell’ambito della DS 3 Crossback e-Tense, piuttosto che in quello delle altre due ‘cugine’ Bev di Stellantis. (Il Messaggero - Motori)

E proprio la francese chic sarà la grande rivale interna di un eventuale Ypsilon SUV, che curiosamente verrà disegnata da un francese Il piano della Casa torinese, secondo il suo CEO Luca Napolitano, è quello di lanciare tre nuovi modelli a partire dal 2024, quando arriverà l’attesissima nuova Lancia Ypsilon e, nel 2026, la già attessisima nuova Lancia Delta. (Autoappassionati.it)

SpongeBob SquarePants: pezzi limitati e non per tutti. Microsoft ha deciso di mettere a concorso una nuova edizione limitata dedicata a Spongebob. Interessante ribadire come SpongeBob non sarà l'unico personaggio a decorare Xbox Series X. (Informazione Oggi)

Lancia Flaminia Coupé Sport Zagato: non solo pre-serie ma anche taylor-made. La rarità di questa Flaminia Coupé Sport Zagato, numero di telaio 1011, che le permette di aver raggiunto la quotazione record nella fascia tra i 500.000 euro e i 700.000 euro, non risiede solamente nella sua natura di pre-serie, ma anche nella successiva personalizzazione fatta dal proprietario. (Autoappassionati.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr