Lo Sri Lanka si prepara allo scenario peggiore della marea nera

AGI - Agenzia Italia ESTERI

Intanto, tonnellate di granuli di plastica, destinati all'industria dell'imballaggio, sono già affiorati sulle coste, tra le più ricche di biodiversità dell'Asia meridionale

Vittima di un incendio durato tredici giorni, la MV X-Press Pearl è quasi completamente affondata.

Lo Sri Lanka ha chiesto aiuto all'India per proteggere le sue coste: il disastro ecologico è già in corso ma potrebbe essere aggravato da una fuoriuscita di petrolio. (AGI - Agenzia Italia)

Se ne è parlato anche su altri media

Si cercano altre perdite di carburante nella carcassa della nave. (LaPresse) Il mare grosso e la scarsa visibilità hanno ostacolato i sommozzatori della marina in Sri Lanka, che cercano di rilevare eventuali altre perdite di carburante dalla portacontainer andata a fuoco. (LaPresse)

Già ora “i danni all’ecosistema marino sono incalcolabili”, secondo Hemantha Withanage, direttore esecutivo del Center for Environmental Justice dello Sri Lanka. Tutta da vedere e da vincere la partita inaugurale l’11 giugno contro la Turchia del perfido Erdogan, un motivo in più per cominciare alla grande (Sicilianews24)

Oltre 60mila famiglie sono state colpite in diverse parti dello Stato, oltre 600 case sono rimaste danneggiate Le precipitazioni hanno interessato, da giovedì sera, 10 distretti del paese insulare nell’Oceano Indiano, compresa la capitale Colombo. (LaPresse)

Il loro compito era quello di monitorare le condizioni della nave e la fuoriuscita di petrolio a seguito dell’affondamento. E’ stato definito il peggior disastro ecologico marino quello che sta accadendo da mercoledì nello Sri Lanka (Il Riformista)

Lo Sri Lanka sta affrontando una crisi dovuta all’inquinamento senza precedenti. Purtroppo è stato quasi impossibile, a causa anche delle condizioni meteorologiche e del mare che non hanno giovato a favore della situazione. (Lanterna)

esteri. Ora si potrà fare piena luce sulle responsabilità di uno dei peggiori disastri ambientali, quello della Pearl, una vera e propria carretta del mare che non avrebbe mai dovuto lasciare il porto di Gujarat in India (TG La7)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr