Covid-19: riflessioni sulla vaccinazione obbligatoria

Covid-19: riflessioni sulla vaccinazione obbligatoria
Altalex INTERNO

(Fonte: Aifa - Vaccini a mRNA: domande e risposte, ultima consultazione il 03/04/2021). Efficacia e sicurezza della vaccinazione con Vaxzevria (ex COVID-19 Vaccine AstraZeneca). 9.

Il presupposto logico-giuridico dell'imposizione di una vaccinazione obbligatoria è ovviamente che questa sia indispensabile per il perseguimento di un interesse pubblico.

Disposizione, questa, che come ampiamente dato conto dalla stampa, prevede una vaccinazione obbligatoria per il personale sanitario. (Altalex)

Se ne è parlato anche su altri media

Un totale di 33 partecipanti che hanno ricevuto entrambe le dosi del vaccino Moderna mRNA-1273 contro SARS-CoV-2 hanno subito un prelievo di sangue per un periodo di 6 mesi dopo la vaccinazione. I nostri dati mostrano la persistenza degli anticorpi e quindi supportano l'uso di questo vaccino nell'affrontare la pandemia Covid-19 (InfermieristicaMente)

straZeneca, Gb limita l'uso a chi ha più di 30 anni. Le autorità britanniche hanno raccomandato di non somministrare il vaccino AstraZeneca Covid-19 agli adulti sotto i 30 anni, ove possibile, a causa dell'ipotesi che l'iniezione possa essere collegata a rari coaguli di sangue. (Il Sole 24 ORE)

Con la raccomandazione agli over 60 del vaccino AstraZeneca, la strategia vaccinale italiana è destinata a cambiare totalmente, e ai giovani potrebbe ora andare Pfizer o Moderna. Ultimo aggiornamento: Mercoledì 7 Aprile 2021, 22:56 (leggo.it)

11:17: Vaccini Covid, la campagna siciliana in grafici FOTO

Nel primo è riportato il numero di somministrazioni comunicate giornalmente, con i dati totali e per singolo vaccino. Certo, era un po’ che nei magazzini non se ne vedevano così tante. (RagusaNews)

Di seguito il calendario aggiornato delle vaccinazioni per chi ha un'età compresa tra i 66 e i 69 anni:. 64-65 anni (anni di nascita 1956 e 1957): dalle ore 00:00 del 7 aprile. 66-67 anni (anni di nascita 1954 e 1955): dalle ore 00:00 del 1 aprile. (ilmessaggero.it)

L’Asl ci conferma: non ci sono più dosi di AstraZeneca. Dopo Pasqua le dosi di Pfizer per gli ultra ottantenni – dopo la pioggia di polemiche – sono finalmente arrivate e l’accelerata si è vista. (LA NAZIONE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr