Zorzi inchioda Salvini e fa volare gli stracci: si va sul personale, è bagarre

Zorzi inchioda Salvini e fa volare gli stracci: si va sul personale, è bagarre
Gossip e TV INTERNO

Per dimostrarvelo lancio io una petizione: se raccolgo 100mila firme in un giorno domani mangio la pizza con l’ananas”

Era già capitato a fine aprile quando Salvini organizzò una raccolta firme per eliminare anticipatamente il coprifuoco.

100mila firme è niente, una disfatta.

Tommaso Zorzi picchia duro su Matteo Salvini, 48 anni e leader della Lega.

Fu così che si attirò addosso il sarcasmo di Zorzi: “Festeggia perché ha 100mila firme sulla sua petizione di mer…a sul coprifuoco. (Gossip e TV)

La notizia riportata su altre testate

Non scherziamo, non roviniamo la vita a milioni di italiani” Matteo Salvini si è scagliato di nuovo contro l’utilizzo più esteso del green pass, ma anche contro l’obbligo vaccinale per il personale scolastico. (Fanpage.it)

Nel servizio di Paolo Peticca le dichiarazioni di Salvini anche in merito all’emergenza Covid. Tra queste, i sei quesiti sulla “giustizia giusta”. (TG24.info)

E qui a Napoli la Lega è il motore del laboratorio politico che si è venuto a creare con la candidatura di Maresca”. Ma a me, pur essendo da poco nella Lega, hanno insegnato che la Lega si serve, non ce ne si serve”. (anteprima24.it)

Comunali a Napoli, Salvini abbraccia Maresca e presenta il simbolo (senza la Lega)

In precedenza ha detto la sua su Covid, campagna vaccinale, green pass, Variante Delta e contagio tra i giovani, ma anche sulla giustizia e sui tempi dei processi per poi spaziare dal centrodestra agli avversari politici. (FrosinoneToday)

Tutto questo non ha fatto altro che aprire a due fazioni totalmente opposte. Tommaso Zorzi non potendo più sentirsi privo di tutela da parte dello Stato, si è sfogato duramente sui social. (Inews24)

Dopo un continuo balletto tra Catello Maresca e Matteo Salvini, è previsto oggi l'incontro tra i due. Ieri un nuovo giallo nell'agenda del leader leghista, dove era comparso il nome di Maresca, prima di scomparire nuovamente in serata. (ilmattino.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr