Fatta per il colpo a centrocampo della Roma: visite per Oliveira. Via in due col nuovo schema

TUTTO mercato WEB SPORT

Perché il nuovo centrocampo a cinque della Roma, con Oliveira, Veretout, Pellegrini, Mkhitaryan, Darboe, Cristante, ha due giocatori in partenza

Due in uscita. Dentro uno, fuori due.

A poche ore di volo, visto che a breve è atteso a Roma per visite mediche e firma coi giallorossi.

Via in due col nuovo schema. vedi letture. Sergio Oliveira, che i tifosi della Juventus ricordano mal volentieri per aver sentenziato l'ultima uscita Champions dei bianconeri, è a un passo dall'Italia. (TUTTO mercato WEB)

Su altri media

Davanti, alle spalle di Abraham, sulle fasce Zaniolo e Mkhitaryan, sulla trequarti Pellegrini. Il ritorno al 4-2-3-1 dovrebbe riportare il capitano giallorosso a brillare come aveva fatto nella prima parte di stagione (LAROMA24)

Sulla carta servivano per allungare le rotazioni e coprire ruoli ai quali mancava qualità e profondità, si sono ritrovati entrambi ad essere catapultati in campo da titolari. Curioso il destino che lega Ainsley Maitland–Niles e Sergio Oliveira, i due nuovi volti della Roma di José Mourinho, scrive Andrea Di Carlo su La Repubblica. (ForzaRoma.info)

Mercato ora per ora. "Anzitutto vorrei dire che ho sempre desiderato di giocare in Serie. Mi aspetto sicuramente un campionato difficile, molto competitivo, con grandi squadre, molto tattico e intenso fisicamente, con tanti duelli, che richiedono molta concentrazione. (Sport Mediaset)

Il centrocampista è sbarcato ieri nella Capitale dal Porto e si qualifica come secondo rinforzo invernale dopo Maitland-Niles, arrivato dall’Arsenal, che sarà presentato ufficialmente oggi. Leggi anche:. (RomaNews)

José Romero, padre di Diego, ex calciatore del Quilmes e nonno di Luka Romero, parla con animo del nipote. Ha scelto i. (La Lazio Siamo Noi)

Perché se a giugno la Roma dovesse decidere di investire 13 milioni di euro per il cartellino di Sergio Oliveira vorrà dire che il centrocampista portoghese avrà convinto tutti. E che avrà dimostrato di portare nell’ambiente giallorosso quella personalità e quella mentalità vincente che gli hanno chiesto - per prima cosa - sia Mourinho sia Tiago Pinto. (ForzaRoma.info)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr