G8 di Genova vent'anni dopo, la docuserie di Primocanale: la notte della Diaz

G8 di Genova vent'anni dopo, la docuserie di Primocanale: la notte della Diaz
Altri dettagli:
Primocanale INTERNO

L'ultima puntata del docufilm di Primocanale per i vent'anni dai fatti del G8 si focalizzano su quanto accaduto alla Scuola Diaz

Il bilancio di allora parlerà di 61 feriti, tre di questi in prognosi riservata e uno in coma.

l G8 volgeva ormai al termine.

L'irruzione delle forze dell'ordine nel centro di aggregazione assegnato dal Comune di Genova al Genoa Social Forum.

Era la sera del 21 luglio 2001, tra le ore 22 e mezzanotte, nelle scuole Diaz-Pertini e Pascoli si scatena l'inferno. (Primocanale)

Se ne è parlato anche su altre testate

Qualche anno fa – divenuto capo della scuola di polizia di Peschiera – fece vedere ai suoi allievi il film «Diaz», durissimo contro l’operato delle forze dell’ordine. Il poliziotto veronese Al poliziotto veronese Giampaolo Trevisi toccò di coordinare il servizio d’ordine fuori dalla scuola, quella maledetta notte. (Corriere della Sera)

Sul posto la polizia locale, che è intervenuta a bloccare il traffico mano a mano che i partecipanti si sono mossi in città. Da parte delle forze dell'ordine non c'è mai stata preoccupazione perché tutti i partecipanti hanno partecipato a viso scoperto. (Primocanale)

Venerdì una tromba incalzante lanciata attraverso gli altoparlanti ci dava una sveglia decisa e ci chiamava al raduno per le istruzioni. Uscimmo dallo stadio e dopo pochi minuti vedemmo Genova sotto di noi in fiamme. (Il Fatto Quotidiano)

G8 Genova: Lucio Sardi (SI) ricorda i fatti del 2001. "Una delle pagine più buie della nostra democrazia. Sono stati 20 anni perduti"

Migranti in Libia: un dramma senza fine. 230 migranti bloccati dalla cosiddetta Guardia Costiera Libica e riportati a Tripoli, altri 20 annegati in mare. Il dramma dei migranti – i respingimenti e le morti nel Mediterraneo – si ripetono senza sosta (Radio Popolare)

Il cantante francese è salito sul palco di piazza Alimonda e ha cantato il suo celebre brano «Clandestino» (Corriere TV)

Durante la riunione dei capi di governo dei maggiori paesi industrializzati, i movimenti no-global e le associazioni diedero vita a manifestazioni di dissenso, con scontri tra forze dell’ordine e manifestanti. (Imperiapost.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr