Omicidio a Sanremo: settantenne ucciso nel suo appartamento, ipotesi rapina

Omicidio a Sanremo: settantenne ucciso nel suo appartamento, ipotesi rapina
Corriere della Sera Corriere della Sera (Interno)

Amoretti sarebbe stato infatti letteralmente massacrato di botte.

Secondo la questura si tratterebbe di un omicidio.

Scartata la prima ipotesi della morte accidentale dopo che sul corpo dell’uomo sono stati trovati segni di una morte violenta.

Su altre fonti

Ma l’occhio attento degli inquirenti ha scoperto il suo volto e, nella notte, l’uomo è stato arrestato. Al momento gli inquirenti non confermano l’arresto che evidenzierebbe però l’ottimo servizio investigativo svolto rapidamente dalla Squadra Mobile e dagli agenti del Commissariato di Sanremo. (SanremoNews.it)

Meno di 24 ore per dare un nome all'assassino di Luciano Amoretti, ex gioielliere di Sanremo ucciso a martellate nella notte tra sabato e domenica. Abbiamo dato una risposta di compattezza, una Squadra Mobile che ha lavorato in sinergia con il commissariato, con un’altra Squadra Mobile che ha eseguito i provvedimenti di fermo e una Procura che non ci ha mai lasciato soli. (SanremoNews.it)

Presenti in Questura per fornire i dettagli sull’indagine il Procuratore Alberto Lari, il Questore Pietro Milone, il capo della Squadra Mobile Giuseppe Lodeserto e il dirigente del Commissariato di Sanremo Giovanni Santoro. (IMPERIAPOST)

Sanremo Matutia), il Presidente del Lions Club Sanremo Matutia Gianni Ostanel e Roberta Rota. La serata organizzata aveva l’obiettivo di raccogliere fondi per aiutare i ragazzi diversamente abili attraverso l'ippoterapia. (SanremoNews.it)

L’uomo è stato massacrato di botte e finito a colpi di martello. Tutto è stato imbustato e repertato dalla Polizia Scientifica. (La Nuova Provincia - Asti)

L'arma del delitto è stata ritrovata vicino al fiume Belbo. Ieri il cadavere era stato trovato nel suo appartamento, e dai segni sul corpo era subito risultato evidentemente che fosse stato picchiato. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr