Vaccino anti-Covid: perché non è disponibile per i bambini?

Vaccino anti-Covid: perché non è disponibile per i bambini?
Money.it SALUTE

L’aumento dei casi fa inevitabilmente sì che molti genitori si chiedano quando e se i loro figli potranno ottenere il vaccino.

I dati relativi invece ai bambini dai 2 ai 5 anni potrebbero arrivare subito dopo, ma per i bambini più piccoli Pfizer ha affermato che potrebbe ottenere dati più certi solo tra ottobre e novembre

Una questione spinosa perché sono in molti, anche all’interno dello stesso ambito clinico, ad opporsi ad una simile possibilità. (Money.it)

La notizia riportata su altre testate

Il Commissario Covid Massimo D'Angelo dopo aver fettuato lo screening dei 67 casi ha ribadito l'importanza della vaccinazione: buona sia per evitare e diffondere il contagio che, in caso di positività, per scongiurare di finire in Ospedale. (PerugiaToday)

Stabile anche il numero dei guariti, che nelle ultime 24 ore è rimasto fermo a 54.969. “Il dato più significativo – ha dichiarato – è che 46 nuovi casi su 67 sono persone non vaccinate. (Rgunotizie.it)

L’analisi dei dati nazionali evidenzia inoltre che nei soggetti che contraggono il virus e sono vaccinati con ciclo completo, il rischio di ospedalizzazione si riduce in maniera drastica rispetto ai soggetti contagiati e non vaccinati I dati ribadiscono inequivocabilmente quanto sia importante sottoporsi a vaccinazione, per proteggere se stessi e gli altri. (Terni in rete)

Vaccini anticovid, superate le 630mila somministrazioni in provincia di Foggia. Doppia dose al 42,1% della popolazione

Tra il 21 giugno e il 4 luglio delle 215 persone morte dopo una diagnosi di Covid, 169 non erano vaccinate. La minore efficacia registrata sui decessi è dettata dal fatto che i casi gravi si sviluppano in maniera maggiore tra la popolazione tendenzialmente più fragile e anziana (Today)

È quanto emerge dal report dell’Iss sulla situazione epidemiologica nel nostro Paese e in particolare sull’effettiva copertura della campagna vaccinale. Covid, quanto proteggono i vaccini: i dati sull’efficacia. (QuiFinanza)

Ad oggi ha ricevuto almeno una dose di vaccino il 62,5% della popolazione con 376.672 prime dosi somministrate; ha invece concluso il ciclo vaccinale il 42,1% della popolazione, con 253.809 seconde dosi. (l'Immediato)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr