Milan, Gazidis traccia la linea: avanti nel segno della sostenibilità

Milan News 24 SPORT

Il Milan ha dimostrato, del resto, come si possa fare calcio sostenibile ai massimi livelli

Tappare le falle dell’ultima stagione (esterno destro e punta) con un occhio sempre attento ai conti.

Milan, Ivan Gazidis ha rimarcato ancora una volta l’obiettivo del club rossonero: creare competitività nella sostenibilità economica. Il Milan non ha nessuna intenzione di smobilitare ma vuole continuare nella strada intrapresa negli ultimi tre anni: sostenibilità e competitività, un binomio che nell’ultima stagione ha dato frutti importanti con l’agognato ritorno in Champions League dopo 7 lunghi anni di attesa. (Milan News 24)

La notizia riportata su altre testate

La vision è molto chiara: riportare il Milan al top. Il calcio potrà avere delle proprietà molto più forti, se il nostro modello di business sarà regolamentato meglio e se le norme saranno rispettate da tutti. (Milan News)

Impiattamento. Disporre al centro del piatto la salsa alle erbe, aggiungere la cicoria rossa e guarnire con gel di carpione, gel di melograno e purea di mandorle Gel di melograno: Portare ad ebollizione il succo di melograno, aggiungere l’agar-agar (1 gr ogni 100 gr di liquido) e conservarlo in una sac a poche. (LaPresse)

Ecco i modelli da seguire. Ivan Gazidis, amministratore delegato del Milan, ha esposto la ricetta per aumentare i ricavi. Ivan Gazidis, amministratore delegato del Milan, ha esposto la ricetta per aumentare i ricavi. (Pianeta Milan)

Il nostro club ha perso 200 milioni l’anno scorso. Mi preoccupo quando si parla di vincitori e vinti, non vedo vincitori. (Spazio Milan)

E infine Zlatan Ibrahimovic, con lo svedese che è più di un "semplice" calciatore: "È stato sorprendente conoscere Ibra Un allenatore arrivato da traghettatore ma che col duro lavoro sul campo ha fatto ricredere il CEO di Casa Milan (Milan News)

Inevitabile soffermarsi su Donnarumma e Raiola, coi quali giura però di non aver nessun rancore. I problemi restano gli stessi, insomma, ma questo Milan può guardare al futuro con un pizzico di serenità in più (TUTTO mercato WEB)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr