Pensioni, Quota 100 è un flop: i numeri

Pensioni, Quota 100 è un flop: i numeri
Altri dettagli:
QuiFinanza INTERNO

Quasi l’ 81% dei pensionati con quota 100 è transitato direttamente dal lavoro, poco meno del 9% da silente, poco più del 8% da una condizione di percettore di prestazioni di sostegno al reddito, circa il 2% da prosecutori volontari di contribuzione.

L’incidenza della spesa è aumentata a partire dal 2019 per effetto della contrazione dell’economia, dovuta alla crisi Covid, e dei pensionamenti di Quota 100

Numeri che permettono di stimare una spesa effettiva di consuntivo sino al 2021 e proiettata dal 22 al 25 – a circa 23 miliardi. (QuiFinanza)

Su altre testate

E a ricorrere a Quota 100 sono stati soprattutto gli uomini. Guardando al futuro tocca al presidente Inps Pasquale Tridico mettere in campo cifre e ipotesi per superare Quota 100 e quota 102 (LAPRESSE)

A metterlo nero su bianco l’Upb, l’Ufficio parlamentare di Bilancio, che insieme all’Inps ha presentato un’indagine sui risultati di Quota 100 nel triennio. Fonte: 123RF pensioni. Corre l’inflazione e le pensioni avranno uno “scudo” più forte del passato per fronteggiare il rialzo dei prezzi. (QuiFinanza)

L’INPS e l’UPB (Ufficio parlamentare di bilancio) hanno presentato un’analisi congiunta sull’uscita anticipata tramite la misura di Quota 100 nell’ambito dell’evento “Un bilancio di Quota 100” in cui sono intervenuti la Vice Presidente dell’INPS Marialuisa Gnecchi, la Presidente dell’UPB Lilia Cavallari e a chiusura dei lavori il Presidente dell’INPS Pasquale Tridico. (Pensioni Per Tutti)

Inps-Upb, 'Quota 100' maggior numero al Nord ma di più al Sud in rapporto a occupati e uscite

A fine 2021 sono state 380mila le adesioni. A fare il punto è una ricerac congiunta Inps- Upb presentata a Roma dai rispettivi presidenti Pasquale Tridico e Lilia Cavallari (Il Sole 24 ORE)

A Quota 100 hanno aderito 150-200mila lavoratori in meno: per l’Inps il risparmio è di 10 miliardi. In pratica, hanno aderito a Quota 100 tra i 150mila e i 200mila lavoratori in meno rispetto a quelli attesi. (Orizzonte Scuola)

I pensionamenti dal comparto privato sono lo 0,4% della relativa base occupazionale, con un picco dell'1,2% per il settore “Trasporto e magazzinaggio”, quota che diventa dell'1,3% nel comparto pubblico, con picco del 2,9% per le “Funzioni centrali”. (La Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr