Giro di tangenti e "regalini", nei guai anche due imprenditori del Foggiano nello scandalo corruzione di Molfetta

Giro di tangenti e regalini, nei guai anche due imprenditori del Foggiano nello scandalo corruzione di Molfetta
l'Immediato INTERNO

Il provvedimento costituisce l’epilogo di una complessa indagine di polizia giudiziaria, effettuata dalla Tenenza di Molfetta attraverso l’esecuzione di appostamenti, pedinamenti e intercettazioni telefoniche ed ambientali

In carcere sono finiti l’ex assessore comunale ai lavori pubblici Mariano Caputo e l’ex consigliera comunale Anna Sara Castriotta, il funzionario comunale Orazio Lisena e sette tra imprenditori e progettisti: Riccardo Di Santo, Andrea Ladogana, Valerio Di Gregorio, Domenico Tancredi, Paolo Conforti, Francesco e Pasquale Ieva. (l'Immediato)

Ne parlano anche altre fonti

Spetterà alla magistratura accertare eventuali responsabilità e siamo convinti che tutti gli indagati in questa oscura vicenda (a cominciare dal sindaco Minervini) siano da considerare innocenti sino a sentenza definitiva. (MolfettaLive)

I reati contestati a vario titolo sono turbativa d'asta, corruzione, falso, depistamento e peculato. In carcere l'ex assessore comunale ai lavori pubblici Mariano Caputo, l'ex consigliera comunale Anna Sara Castriotta e altri 9 tra funzionari e imprenditori. (La Stampa)

A svelare i nomi e i dettagli dell'operazione è un'Ansa. Sedici misure cautelari sono in corso di esecuzione nella zona a nord di Bari da parte della Guardia di Finanza per reati di corruzione relativi a presunte tangenti per appalti al Comune di Molfetta (MolfettaLive)

Corruzione in Puglia: 16 arresti per tangenti appalti a Comune Molfetta

Lo dichiara il sindaco di Molfetta, Tommaso Minervini, con riferimento all'indagine della Procura di Trani che oggi ha portato all'arresto di 16 persone, tra i quali un ex assessore, una ex consigliera e funzionari comunali per presunte tangenti in cambio di appalti. (TGR – Rai)

Il problema per quanto ci riguarda è squisitamente politico, gran parte dei risultati di cui il sindaco si fregia portano la firma dell’ex assessore ai lavori pubblici, licenziato in fretta e furia. A gennaio abbiamo lanciato un appello pubblico che a parte qualche contatto non si è concretizzato nell’inizio di un percorso. (MolfettaLive)

Bari, 08/06/2021 – (ansa) Sedici misure cautelari sono in corso di esecuzione nella zona a nord di Bari da parte della Guardia di Finanza per reati di corruzione relativi a presunte tangenti per appalti al Comune di Molfetta (StatoQuotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr