Fiat Chrysler: il governo italiano impedirà il riavvio della produzione?

Money.it Money.it (Economia)

A questo punto però, un grosso ostacolo alle intenzioni di Fiat Chrysler Automobiles potrebbe essere rappresentato dal governo italiano.

Il governo italiano bloccherà Fiat Chrysler che vuole riaprire le fabbriche?

Dunque nel caso in cui fosse confermato che l’industria automobilistica è non “essenziale”, Fiat Chrysler inevitabilmente dovrà tenere ancora chiuse le sue fabbriche fino al nuovo ordine dell’esecutivo guidato dal Premier Giuseppe Conte

Ne parlano anche altri giornali

Il sostegno sta nel mettere a disposizione in particolare gli impianti e l'expertise emiliani, tra il Cavallino rampante a Modena e Marelli a Bologna. Il cavallino rampante e Fiat Chrysler hanno aperto le porte dei loro siti per supportare la produzione di componentistica e assemblaggio dei respiratori Siare, unica azienda italiana produttrice di ventilatori polmonari con base a Crespellano, nel bolognese. (Il Sole 24 ORE)

Ti potrebbe interessare: Fiat Chrysler e Ford prevedono di riavviare la produzione in Nord America ad aprile Inoltre verrebbero riavviate le procedure preparatorie per la produzione della nuova Fiat 500 elettrica nella fabbrica di Mirafiori di Torino. (ClubAlfa.it)

Lo stesso Manley si ridurra' del 50% lo stipendio per i prossimi tre mesi. Ad annunciarlo l'amministratore delegato di Fca, Mike Manley, in una lettera ai dipendenti. (Gazzetta di Parma)

Gli ultimi decessi hanno coinvolto lavoratori della Warren Truck e del centro di distribuzione MOPAR di Center Line, ha dichiarato Brian Rothenberg, portavoce del sindacato. Jodi Tinson, portavoce di Fiat Chrysler, ha dichiarato domenica: “Per rispetto della privacy delle famiglie e di coloro che sono colpiti da questa situazione, stiamo rifiutando di commentare”. (ClubAlfa.it)

Dopo un'altra settimana difficile, spero che questo sollevi il vostro morale come ha sollevato il mio", conclude Manley. Basta un solo esempio: il gruppo Volkswagen sta bruciando cassa a un ritmo settimanale di oltre 2 miliardi di euro. (Quattroruote)

Sempre per i prossimi 3 mesi i membri del GEC (il Group Executive Council) subiranno invece un taglio dei compensi pari al 30%. Coronavirus: FCA, Elkann rinuncia ai compensi per il 2020. Di Junio Gulinelli martedì 31 marzo 2020. (Autoblog.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.