La Serie A studia la riforma: oggi l’assemblea sul nuovo format

La Serie A studia la riforma: oggi l’assemblea sul nuovo format
Calcio e Finanza SPORT

Lunedì mattina la società di revisione Deloitte ha iniziato una serie di colloqui con i venti club del massimo campionato italiano per raccogliere le diverse opinioni sulla possibile rivoluzione del campionato, a partire da una riduzione dei club partecipanti che non sarà comunque superiore a due (Serie A a 18 squadre).

Giornata importante per la Serie A.

Gli incontri termineranno oggi, poi l’azienda offrirà alle società un parere sulla riforma anche in termini economici e di fattibilità. (Calcio e Finanza)

Ne parlano anche altri media

Un modo, insieme al taglio delle squadre iscritte, per daree, probabilmente, rispondere alla crisi di appeal del calcio italiano e, in generale, dell’intero business Convocata oggi l’assemblea di, a cui saranno presenti i presidenti del massimo campionato italiano. (ilBianconero)

Secondo La Stampa si passerà da 20 a 18 squadre e probabilmente verranno introdotti i play-off. Quella di oggi potrebbe essere una data storica per la Serie A. L’assemblea di lega, che all’ordine del giorno prevede l’analisi dell’impatto della modifica del format del massimo campionato italiano, dovrebbe infatti varare il cambio di struttura. (Spazio Milan)

Le Lega e i danni al sistema — La linea del buon senso è quella auspicata anche dalla Lega Serie A. La strada che si continuerà a battere è quella dell’informazione, ma c’è chi suggerisce che i no vax si assumano la responsabilità economica, oltre che morale, delle loro scelte. (La Gazzetta dello Sport)

Serie A, l'ora delle riforme: oggi l'assemblea per discutere del nuovo format a 18 squadre

La Lega Serie A ha lasciato piena autonomia ai club in merito al percorso vaccinale ma l'auspicio è che entro inizio campionato quasi tutti siano vaccinati La Figc ha messo a punto anche un servizio, attraverso autorità commissariali, per agevolare il percorso vaccinale a cui hanno aderito Milan, Fiorentina, Empoli e Bologna. (il Giornale)

"Serie A, non vaccinato il 10%", scrive oggi La Gazzetta dello Sport. L’ombra dei no vax del pallone si fa sempre più ingombrante e non è affatto semplice trovare una soluzione. (Milan News)

L'idea è quella di tornare a disputare un campionato a 18 squadre Le big spingono per un cambiamento e la riduzione del torneo a 18 squadre. (La Lazio Siamo Noi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr