Borsa Italiana, il commento della seduta di oggi (24 giugno 2022)

SoldiOnline.it ECONOMIA

Lo spread Btp-Bund si è allargato a 210 punti, dopo che il rendimento del titolo italiano con scadenza a 10 anni si è riportato al 3,55%.

Il FTSE Italia All Share ha registrato un rialzo del 2,27%.

Non si sono fermate le vendite su Saipem dopo la forte correzione subita nelle precedenti due sedute e alla vigilia dell'avvio dell'aumento di capitale

Il FTSEMib ha recuperato il 2,33% a 22.119 punti, dopo aver oscillato tra un minimo di 21.593 punti e un massimo di 22.160 punti; di conseguenza, il principale indice di Borsa Italiana ha terminato la settimana con un progresso complessivo dell'1,52%. (SoldiOnline.it)

Ne parlano anche altre fonti

Grazie ad un +0,68%, il Ftse Mib sale a 22.078,73 punti. Aggiornamento ore 09:25: Ftse Mib sopra i 22 mila punti. A Londra la seduta del Ftse100 inizia con un +0,89%, il Cac40 segna un +0,63% ed il Dax un +0,41%. (Money.it)

Congelati come nella vigilia i titoli e i diritti sull'aumento di capitale di Saipem, partito ieri. I primi segnano uin rialzo teorico del 19,99% e i secondi un analogo passo indietro (-19,98% teorico). (La Sicilia)

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno. Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute. (Borsa Italiana)

Wall Street consolida i guadagni. Consolida i guadagni riportati in apertura Wall Street con un rally partito dai titoli tecnologici e diffuso poi in tutti i settori. Cresce di nove punti percentuali anche FedEx nonostante una trimestrale parzialmente deludente, sebbene accompagnata da una guidance sui ricavi positiva. (Milano Finanza)

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute. (Borsa Italiana)

In luce Cnh (+1,98%), Bper (+1,93%), e Intesa (+1,99%), mentre riduce il rialzo Mediobanca (+1,63%) iazza Affari accelera dopo oltre due ore di scambi con l'indice Ftse Mib in crescita dell'1,5% a 22.255 punti. (La Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr