Meteo, ancora piogge e prima neve in montagna: arriva l'affondo polare

Meteo, ancora piogge e prima neve in montagna: arriva l'affondo polare
Inews24 INTERNO

Infatti sulla penisola avremo un meteo caratterizzato ancora da piogge e dalle prime nevi in montagna.

Le temperature risulteranno in calo, con massime tra i 14 ed i 19 gradi.

Infatti le previsioni meteo riportano ancora tante piogge e le prime nevi della stagione, a causa dell’arrivo di un impulso freddo.

Meteo, piogge e prime nevi ad inizio settimana: le previsioni di lunedì 11 ottobre. La settimana sulla penisola italiana si aprirà con un meteo caratterizzato da piogge ed un calo netto delle temperature. (Inews24)

Ne parlano anche altre fonti

Un vortice ciclonico alimentato da fredde correnti di origine artica darà vita ad un'ulteriore fase instabile su alcune regioni. Un vortice di aria fredda è in arrivo sull'Italia e porterà la prossima settimana un considerevole abbassamento delle temperature e neve anche a basse quote. (leggo.it)

In questo contesto la neve potrà cadere anche a quote basse per il periodo, ovvero dai 1400/1600 metri sull'Appennino centrale, ma in calo sull'Abruzzo fino a 1200 metri L'abbassamento repentino della temperatura ha favorito anche la prima neve in Appennino a quote insolitamente basse, fin sotto i 1300m. (iLMeteo.it)

I primi fiocchi di neve hanno fatto la loro comparsa sull’Appennino centro-settentrionale, seppur con accumuli modesti ed a quote ancora relativamente elevate. Neve fin sotto i 1500 metri dalla prossima notte. (Centro Meteo italiano)

Freddo e temporali hanno fatto irruzione sull'Italia

Al centro: peggiora sulle regioni adriatiche e sulla Sardegna meridionale. Al sud: entro sera peggiora fortemente su Sicilia e Calabria Da giovedì rapido miglioramento al Sud, alta pressione altrove (Gazzetta del Sud)

Si tratta di proiezioni meteo e non di previsioni specifiche: consultale nella sezione delle tendenze meteo a 15 giorni Lunedì altro impulso freddo, ancora rovesci e NEVE anche a QUOTE BASSE per il periodo Aria fredda balcanica alimenterà una depressione sull'Italia responsabile di maltempo al Sud e sulle adriatiche con neve in Appennino. (3bmeteo)

Al centro: rovesci diffusi sulle regioni adriatiche, qualche pioggia sul Lazio. Tra mercoledì e giovedì ci sarà un repentino peggioramento al Nordest per poi concentrarsi ancora una volta al Sud e sulle regioni adriatiche centrali dove piogge, temporali e nubifragi potranno colpire molte zone. (AGI - Agenzia Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr