Strage di Erba, udienza decisiva per la richiesta di revisione del processo

Strage di Erba, udienza decisiva per la richiesta di revisione del processo
Articolo Precedente

next
Articolo Successivo

next
Più informazioni:
Virgilio INTERNO

Strage di Erba. Udienza decisiva per la richiesta di revisione del processo per la strage di Erba dell'11 dicembre 2006. In Corte d'Appello a Brescia, in ritardo sull'orario previsto, ha preso il via... Leggi tutta la notizia (Virgilio)

Su altri media

Partenza con mezz’ora di ritardo per l’udienza decisiva del processo di revisione della Strage di Erba, ma la Corte d’Appello è già in camera di consiglio e la sentenza è attesa dopo le 14. BRESCIA. (La Stampa)

È attesa per oggi la decisione della Corte d’appello di Brescia sulla richiesta di revisione del processo per la strage di Erba, a carico di Rosa Bazzi e Olindo Romano già condannati all’ergastolo per la strage dell’11 dicembre 2006 a Erba, quando vennero uccisi Raffaella Castagna, il suo bambino Youssef, di due anni, Paola Galli, madre di Raffaella, la vicina di casa Valeria Cherubini. (LAPRESSE)

Strage Erba, legali Olindo e Rosa: "Sperano in revisione processo" 10 luglio 2024 (Il Sole 24 ORE)

Strage di Erba, Olindo e Rosa sperano: nuovo processo o conferma dell’ergastolo?

Olindo Romano e Rosa Bazzi sono arrivati al palazzo di Giustizia di Brescia dove oggi è in programma la terza udienza per la decisione sulla revisione del processo per la strage di Erba. (Corriere della Sera)

I due imputati sono stati giudicati in tre gradi come i responsabili della mattanza. L’11 dicembre 2006 Raffaella Castagna, il figlio Youssef Marzouk, la madre Paola Galli e la vicina di casa Valeria Cherubini furono trucidati a sprangate e coltellate, mentre Mario Frigerio, marito della Cherubini, rimase a terra sgozzato ma vivo. (Il Fatto Quotidiano)

Giornata di grande attesa, oggi, per l’udienza cruciale davanti ai giudici della Corte d'appello di Brescia che dovranno pronunciarsi sull'istanza di revisione presentata da Olindo Romano e Rosa Bazzi, condannati per la strage di Erba dell'11 dicembre del 2006 e che causò quattro morti tra cui un bambino di due anni mentre una quinta persona riuscì a sopravvivere. (IL GIORNO)