Investita a Caprino, muore a 20 anni: donati gli organi e venerdì il funerale

Investita a Caprino, muore a 20 anni: donati gli organi e venerdì il funerale
Verona Sera INTERNO

E i ringraziamenti di Pietro e Adriana sono giunti anche ai carabinieri di Caprino che hanno indagato e ricostruito l'incidente avvenuto lunedì 15 novembre sulla Strada Provinciale 29.

Un ultimo saluto difficile da affrontare soprattutto per il fidanzato della ragazza, Evan, e per i genitori Pietro e Adriana.

La cerimonia sarà officiata proprio nella chiesa di Caprino e sarà trasmessa anche in streaming sul canale Youtube della locale unità pastorale. (Verona Sera)

La notizia riportata su altre testate

“I suoi genitori, Pietro e Adriana, nell’immenso dolore per la perdita della loro unica figlia nel fiore degli anni, ci tengono a ringraziare le tantissime persone che sono state loro vicine in questi giorni terribili e soprattutto i medici e gli infermieri dell’ospedale Borgo Trento, che hanno esperito tutti i tentativi possibili per salvare Francesca, dimostrando la massima professionalità ma anche tanta umanità, così come i carabinieri di Caprino. (Casteddu Online)

“Abbiamo deciso di organizzare una veglia in suo ricordo, la quale sarà in contemporanea a quella che si terrà a Caprino Veronese lo stesso giorno alla stessa ora – hanno affermato gli amici della giovane -. (Sassari Oggi)

Francesca morta a 20 anni dopo 4 giorni di agonia: era stata. CAPRINO VERONESE Ragazza di 20 anni investita sulle strisce da un'auto: è. TRENTO Pedone investito e poi trascinato per 3 chilometri da una seconda auto AUTOSTRADA A4 Contromano per 12 km in autostrada: dalla barriera di Mestre fino a. (Il Gazzettino)

Sanità, De Palma Nursing Up: «Caccia aperta agli infermieri italiani negli ospedali svizzeri e in particolare quelli ticinesi».

La mamma e papà, esaudendo una volontà che aveva espresso la ragazza, con un profondo atto d’amore, hanno autorizzato l’espianto e la donazione degli organi. Giunta al nosocomio di Verona in condizioni disperate è deceduta dopo tre giorni di agonia alle 13,07 di giovedì. (L'Arena)

Il sostituto procuratore non ha ritenuto necessario disporre l’autopsia, ma potrebbe affidare una perizia cinematica per ricostruire le modalità di avvenimento del sinistro, nel qual caso Studio3A metterà subito a disposizione un proprio esperto come consulente tecnico di parte. (veronaoggi.it)

In particolare gli ospedali ticinesi e le case di cura private del Canton Ticino hanno avviato una vera e propria “caccia aperta” all’operatore sanitario italiano. Un infermiere italiano che voglia candidarsi presso un istituto/ente svizzero deve semplicemente inviare il proprio curriculum (Sardegna Reporter)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr