Raggi: "I Friedkin sono seri e vogliono uno stadio, appuntamento con la Roma per esaminare i loro progetti"

Raggi: I Friedkin sono seri e vogliono uno stadio, appuntamento con la Roma per esaminare i loro progetti
Per saperne di più:
LAROMA24 SPORT

In diretta sulle frequenze dell'emittente radiofonica è intervenuta la sindaca di Roma Virginia Raggi, che ha anche parlato di Tor di Valle, dopo la revoca del pubblico interesse, e della volontà dei Friedkin di costruire uno stadio per la Roma.

Ho già preso appuntamento con la AS Roma per iniziare ad esaminare i loro nuovi progetti - ha detto -.

Lo chiede la AS Roma, lo chiedono i tifosi e anche la città perché uno stadio è un investimento importante che porta posti di lavoro e riqualificazione - ha concluso -. (LAROMA24)

Ne parlano anche altre testate

La Lazio ha già messo a segno quattro acquisti, ma il suo calciomercato deve ancora entrare nel vivo Lotito ha incontrato il Comune e visitato l'impianto. (La Lazio Siamo Noi)

Sulla revoca del pubblico interesse dell'impianto di Tor Di Valle. "Avendo chiuso quella progettualità siamo liberi per avviare la disamina di nuovi progetti. Che i Friedkin siano seri lo dimostra anche l'aver preso subito Mourinho, è un pezzo da novanta (Il Romanista)

– “Oggi ok Assemblea capitolina a revoca Tor di Valle. Per questo in Assemblea capitolina oggi abbiamo votato la revoca della precedente delibera di interesse pubblico, chiudendo definitivamente quel capitolo. (RomaNews)

Stadio Roma, approvata la delibera di revoca sul pubblico interesse

Lo stadio della Roma voglio che sia realizzato. Ma gli ostacoli non sono terminati, perché Eurnova, la proponente (insieme alla Roma) del progetto di Tor di Valle, è pronta al contrattacco, soprattutto dopo essere passata da Parnasi al magnate Vitek (ForzaRoma.info)

Roma, ulteriore evidenza che tale decisione è stata portata avanti non nell’interesse dei cittadini ma per ottenere il favore di una società di calcio. (Voce Giallo Rossa)

aggiunge Pelonzi – rende la delibera più forte e tutela meglio il Comune di Roma e i singoli consiglieri, consentendo di chiudere una pagina e aprirne finalmente una nuova per Roma e per la Roma. Vogliamo che Roma e la Roma abbiano lo stadio e con la revoca approvata il prossimo sindaco potrà aprire una pagina nuova. (RomaNews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr