F1, GP Turchia, l'analisi: La Ferrari ha uno sprint in più, sarò la terza incomoda nel derby Max-Lewis per il titolo?

Eurosport.it SPORT

Gran Premio di Turchia Le pagelle: finalmente Bottas e Perez, motore Ferrari promosso 20 ORE FA. Ferrari possibile terza incomoda nella sfida per il titolo fra Max e Lewis. Ferrari.

Non si è lasciato ingolosire dalla penalizzazione in partenza di Hamilton che avrebbe potuto regalargli un bottino ancora più grande. Un Verstappen diverso da quello arrivato fin qui.

L’errore se c’è stato è stato quello, no aver provato a tutti i costi a vincere

È quello che ha fatto Max Verstappen in Turchia. (Eurosport.it)

La notizia riportata su altri giornali

Sembra irrealistico, ma se mancano sei gare da qui alla fine della stagione, io punterò a fare sei vittorie. "Non ho mai avuto dubbi sulla squadra, dopo il 2020, che è stato un anno difficile, abbiamo iniziato a lavorare nella giusta direzione - sottolinea Leclerc -. (la Repubblica)

11 Ottobre 2021. Quarto posto finale nel GP di Turchia. Charles Leclerc e la Ferrari ci hanno provato a Istanbul. Lottare per la vittoria era un rischio, sapevo che avrei potuto perdere il terzo posto, ma quando ho un'occasione per vincere provo sempre a sfruttarla. (Sportal)

Non credo sia realisticamente possibile, ma se c’è l’opportunità io ci proverò, come ho fatto in Turchia Charles Leclerc ha parlato a Sky Sport 24 dopo il 4° posto nel GP Turchia: "La delusione per il mancato podio c’è, mi avrebbe fatto bene salire sul podio. (Sky Sport)

Giornata speciale per Charles Leclerc a Fiorano. Un'emozione straordinaria, prontamente immortalata dalla compagna del driver sui social con foto e video. (Sport Mediaset)

Leclerc però è soddisfatto della crescita della Ferrari: “Dopo il 2020, che è stato un anno difficile, abbiamo iniziato a lavorare nella giusta direzione. Non esistono miracoli in Formula 1, tutti lavorano per migliorare, ma io ho l’impressione che la Ferrari stia crescendo più degli altri team (Virgilio Sport)

A sei gare dalla fine il monegasco non perde la determinazione che lo spinge sempre ad avere un solo obiettivo: "Punto sempre alla vittoria, io punto a vincere tutte le sei gare rimanenti. In Formula 1 non esistono miracoli, tutti lavorano per migliorare e ho la sensazione che la Ferrari stia crescendo più degli altri". (La Gazzetta dello Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr