Xiaomi vuole risolvere il più grande problema legato all’impronta digitale

Xiaomi vuole risolvere il più grande problema legato all’impronta digitale
XiaomiToday.it SCIENZA E TECNOLOGIA

La cattura dell’impronta digitale sugli smartphone Xiaomi funziona male?

Bene, con questo nuovo brevetto Xiaomi vuole eliminare ogni tipo di problema

Con un brevetto presentato poco fa e divulgato dai media cinesi (link a fine articolo) riconoscibile tramite numero CN107798309B, sappiamo che Xiaomi vuole risolvere il problema della cattura dell’impronta digitale sugli smartphone.

Qualche tempo fa, anche sugli smartphone Xiaomi, trovavamo esclusivamente i sensori per lo sblocco tramite impronta digitale sul retro dello smartphone. (XiaomiToday.it)

La notizia riportata su altri media

Xiaomi, approfittando sul fronte domestico della difficoltà. Xiaomi ha dato anche il via al trend dell’utilizzo della ceramica per gli smartphone (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Secondo Ben Stanton, analista di Canalys, Xiaomi si sta rapidamente sviluppando a livello internazionale aumento di meteoriti xiaomi negli smartphone. (FUTURA MEMORIA)

Non è successo, ma è successo qualcosa di simile. La società, che ha sede a Pechino, sta cercando di entrare nella fascia alta, verso cui puntano anche le connazionali Oppo e Vivo, appunto con il Mi 11 Ultra, ma pure con il Mi Mix Fold, il suo primo telefono pieghevole. (La Repubblica)

Xiaomi supera Apple, Samsung è nel mirino

Fino allo scorso anno, Huawei era il secondo più grande fornitore di smartphone con l’ambizione di conquistare il primo posto I primi cinque posti sono completati dai fornitori cinesi Oppo e Vivo, ciascuno con una quota di mercato di circa il dieci percento. (Toscana Calcio)

Ma se questo Xiaomi Phone fosse davvero un nuovo prodotto, sarebbe Mi 12 o Mi Mix 4? I dettagli cui parlavamo in apertura sono molto specifici e sono stati colti analizzando alcuni post scritti proprio dal CEO di Xiaomi. (Tom's Hardware Italia)

Probabilmente nemmeno gli stessi uomini di Xiaomi credevano che si potesse superare la Mela e arrivare ad un passo da Samsung, ma tant’è: ci sono riusciti. E nel confronto anno su anno, quindi sullo stesso periodo del 2020, nessun brand è cresciuto più del gruppo Xiaomi, che ha messo a segno un incredibile +83%. (Libero Tecnologia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr