Umbria zona bianca: coprifuoco addio, ma la movida non fa le ore piccole

Umbria zona bianca: coprifuoco addio, ma la movida non fa le ore piccole
LA NAZIONE INTERNO

Il che significa che il coprifuoco se ne va in soffitta e la movida non ha più limiti d’orario.

i giovani fanno le vasche per corso Vannucci e progetti per questa prima lunga notte dell’estate.

Ho anni di professione sulle spalle e si coglie al volo che la movida questa sera ha le ore contante, nonostante non ci sia più il coprifuoco“.

Perugia, 7 giugno 2021 - Da oggi l’Umbria è in zona bianca.

Aperitivo in periferia. (LA NAZIONE)

La notizia riportata su altre testate

Coronavirus in Umbria, la mappa aggiornata: tutti i dati comune per comune. Contestualmente proseguono intanto le adesioni dei ragazzi di età compresa tra i 16 e 19 anni che, sempre alle ore 16 del 7 giugno, sono 10.767 su 31.329 mentre per gli adolescenti tra 12 e 15 anni, hanno dato l’adesione 3.629 su 32.113. (PerugiaToday)

Ma voglio rivolgermi a tutti, cittadini e turisti, rispettiamo le regole e massima attenzione anche perchè stiamo uscendo da un tunnel drammatico e lo dobbiamo fare in maniera definitiva" La Tesei pensa alla stagione estiva: "Siamo in grando di ospitare turisti in piena sicurezza. (PerugiaToday)

Un ulteriore passaggio da rimarcare è quello relativo alle attività di ristorazione, come ad esempio bar, ristoranti, pasticcerie, pizzerie poiché è possibile: “Consumare cibi e bevande al loro interno, senza limiti orari Senza limiti di orario, verso tutto il territorio nazionale, se lo spostamento avviene per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. (TerniToday)

Umbria in zona bianca, fra speranza e prudenza

Dall'inizio dell'emergenza sanitaria sono 56.536 (+6 rispetto al 6 giugno) i casi totali di positività al coronavirus registra in Umbria, 53919 (+25 rispetto al 6 giugno) i guariti, 1403 (dato invariato) i decessi, 936.706 (+518 rispetto al 6 giugno) i tamponi effettuati e 433.629 (+255 rispetto al 6 giugno) i test antigenici eseguiti Nelle ultime 24 ore eseguiti 518 tamponi e 255 test antigenici in tutta la regione. (PerugiaToday)

Va valorizzato il ruolo del medico di base e affermato un ruolo importante alla medicina nel territorio. Con adeguatezza di organici negli ospedali – organici sistematicamente ridotti da diversi anni – si potrebbe affidare all’infermiere di territorio di seguire i pazienti con cronicità non complesse. (PerugiaToday)

In piazza Matteotti molti sono seduti ai tavoli dei bar a bere caffè e cappuccini, tra questi c'è una 19enne, studentessa del liceo classico. A pochi metri dai due bar c'è un'edicola di Andrea: «Speriamo che il ritorno alla fascia bianca possa riportare i turisti in Umbria e qui a Perugia (LA NAZIONE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr