Migranti morti nel canale della Manica, Unhcr: "Tragedia senza precedenti"

Redattore Sociale ESTERI

Solo una risposta coordinata, efficace e duratura può prevenire la perdita di ulteriori vite umane

Almeno 27 persone, tra cui donne e minori, hanno perso la vita nel tentativo di traversata lungo una delle rotte marittime più pericolose al mondo".

Le persone che necessitano di protezione internazionale devono potere accedere, in maniera efficiente e imparziale, alle procedure per presentare domanda d’asilo. (Redattore Sociale)

La notizia riportata su altri giornali

I cittadini depongono messaggi e candele. (LaPresse) – Duecento persone circa si sono radunate a Calais, in Francia, giovedì sera, per tributare un omaggio ai 27 migranti morti mercoledì nel tentativo di attraversare la Manica con un gommone. (LaPresse)

Il ragionamento segue una logica ferrea: per scoraggiare le partenze, che spesso possono finire anche in veri e propri ‘viaggi della morte’ i clandestini vanno respinti senza se e senza ma. In una lettera indirizzata al presidente Macron utilizzando il social, il premier britannico Boris Johnson chiede infatti che Parigi si riprenda gli illegali. (la VOCE del TRENTINO)

Oltre un'ora di colloquio privato tra il presidente francese e il Pontefice. (LaPresse) – Papa Francesco e il presidente francese Emmanuel Macron hanno avuto un colloquio privato lunghissimo, durato un’ora, dalle 11.05 alle 12.05. (LaPresse)

L'arrivo al Palazzo Apostolico. (LaPresse) – Il presidente francese, Emmanuel Macron, a Palazzo Apostolico per un incontro privato con Papa Francesco prima e con il segretario di Stato, Pietro Parolin, e il segretario per i Rapporti con gli Stati, Paul Gallagher in seguito (LaPresse)

Sono passati all'azione dopo settimane di proteste per le difficoltà poste dalla Gran Bretagna nel dopo-Brexit alla concessione delle licenze di pesca. Da oggi i loro pescherecci bloccano i traghetti diretti da Calais verso la Gran Bretagna, e con i blocchi stradali l'accesso dei camion al tunnel sotto la Manica (tvsvizzera.it)

“Sono sorpreso da certi metodi non seri”, ha dichiarato il presidente della Repubblica francese dopo la firma, a Roma, del Trattato di cooperazione rafforzata con l’Italia. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr