Virus, in arrivo 240mila vaccini il piano per fermare il Covid

Virus, in arrivo 240mila vaccini il piano per fermare il Covid
ilmessaggero.it INTERNO

Questo stando alla percentuale dell’1,41% (unica senza considerare le singole marche) stabilita dalla struttura commissariale nazionale.

Intanto, ieri a metà giornata erano disponibili ancora 46.301 dosi di scorta, pari al 12,7% del totale finora consegnato, la metà circa Vaxzevira (22.776).

Quattro i decessi, a Calvi, Umbertide, Perugia e Fossato di Vico che piange la sua prima vittima Covid.

La profilassi anti-Covid va avanti al ritmo di oltre 41mila dosi settimanali iniettati, quasi seimila a giorno considerando i dati medi degli ultimi sette giorni. (ilmessaggero.it)

Su altri giornali

Alle 17 di oggi, lunedì 3 maggio, risultano 908.217 i toscani che hanno ricevuto la prima dose e, tra questi, 404.514 quelli che hanno avuto pure il richiamo. Intanto arriva in Toscana la prima finestra per i sessantenni. (RadioSienaTv)

Abbiamo in programma un’iniziativa di grande utilità all’interno dell’ospedale di Susa, ma abbiamo bisogno di altri volontari per renderla fattibile Siamo impegnati a dare il nostro sostegno alla campagna di vaccinazione anti Covid-19 dal suo esordio, nelle giornate di sabato presso l’ospedale di Susa. (ValsusaOggi)

Elenco dei punti vaccinali della provincia di Napoli. L’Asl Napoli 2 ha chiesto ai vari comuni della provincia di mettere a disposizione alcuni in luoghi destinati alla cultura, allo sport o nei pressi di parrocchie. (Il Riformista)

SUSA, DAI VACCINI COVID AL CUP: PRIMO BILANCIO POSITIVO PER IL COMITATO A SOSTEGNO DELL'OSPEDALE

La furbetta del vaccino, una donna di origini campane di 59 anni, si è presentata nei giorni scorsi presso uno dei punti vaccinali dove viene inoculato il siero Pfizer mostrando sul proprio telefonino il messaggio ricevuto dalla Asl relativo alla prenotazione dell’anziana, una 93enne in condizioni di salute estremamente delicate, spacciandolo per la prenotazione personale in qualità di caregiver (Corriere della Sera)

Grazie al servizio, con pochi passaggi e informazioni, è possibile manifestare l'adesione per essere vaccinato contro il covid. Sul portale, per effettuare la preadesione al vaccino, è necessario inserire il Codice Fiscale, numero della tessera sanitaria e i recapiti personali: serviranno per l’invio della convocazione con i dettagli dell’appuntamento (QC QuotidianoCanavese)

La imminente rimodulazione per aprire anche ai 50-59enni senza patologie è stata ventilata ieri anche dal presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana (vaccinato ieri) che nel corso dell’inaugurazione dell’hub MultiMedica allestito a Sesto San Giovanni, ha spiegato: «Stiamo attendendo di avere la programmazione delle forniture, appena l’avremo apriremo anche a quella fascia d’età» (L'Eco di Bergamo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr