Ryanair, O'Leary: "Pronti a investire 4 miliardi di dollari in Italia" | SassariNotizie 24 ore - 587875

SassariNotizie.com ECONOMIA

Lo spiega all'Adnkronos l'ad di Ryanair Micheal O’Leary, dicendosi convinto che eliminando questo balzello si possa "aumentare fino al 50%" il traffico aereo verso l'Italia.

"Prima del Covid - ricorda - Ryanair trasportava 40 milioni di passeggeri in Italia, e possiamo crescere a 60 milioni nei prossimi 5 anni.

A loro ho illustrato i nostri progetti per il rilancio del turismo italiano e si sono mostrati interessati. (SassariNotizie.com)

Su altre fonti

L’operativo estivo di ripartenza di Ryanair su Fiumicino include:. 6 aerei basati (+3 da agosto). 21 rotte in totale (4 nazionali / 17 internazionali). 6 nuove rotte verso Chania, Fuerteventura, Liverpool, Tenerife, Santorini e Zante. (La Tribuna di Treviso)

Questo, osserva, "è uno sforzo da 4 miliardi di dollari che può creare 4mila posti negli scali italiani, non solo a Malpensa o Fiumicino ma anche in quelli regionali. Lo spiega all'Adnkronos l'ad di Ryanair Micheal O’Leary, dicendosi convinto che eliminando questo balzello si possa "aumentare fino al 50%" il traffico aereo verso l'Italia. (Tiscali.it)

La compagnia ha confermato un investimento da 4 miliardi di dollari che può creare 4mila posti negli scali italiani, non solo a Malpensa o Fiumicino ma anche in quelli regionali. Da Ciampino le novità sono invece 5: Chania, Trapani, Zara, Zagabria e Suceava per un totale di 57 rotte (Travel Quotidiano)

O’Leary augura anche alla nuova Ita di poter decollare quanto prima, aggiungendo che rappresenta comunque un modello che fatica a stare in piedi e rilanciando una proposta di partnership. (L'Agenzia di Viaggi)

Una collaborazione con Alitalia “sul feederaggio sui principali scali italiani è possibile, ma per noi non è una priorità – sottolinea -. “Abbiamo chiesto la cancellazione per quattro anni di questa tassa per tutti, solo così si possono liberare risorse e creare posti di lavoro soprattutto negli aeroporti italiani – aggiunge -. (Travelnostop.com)

Sottolineata l’importanza anche per l’altro versante di Roma, Fiumicino, dove quest’estate è stata raddoppiata la presenza della Rayanair con sei aeromobili. Va bene che diano gli aiuti, ma per fare crescere del 20-30% il vostro turismo il governo italiano dovrebbe lavorare con Ryanair” (Il Quotidiano Italiano - Nazionale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr