Il Perù sceglie Castillo il maestro comunista che spaventa i mercati

La Stampa ESTERI

Il giorno dopo la sua autoproclamazione a presidente, Pedro Castillo ha fatto parlare il suo portavoce economico per tranquillizzare i mercati e la scena sembra uscita da un film degli anni Sessanta del secolo scorso.

“Rispetteremo la proprietà privata – ha detto Pedro Francke – e anche i risparmi dei cittadini

(La Stampa)

Su altri giornali

La commissione ha accettato il riconteggio e ha iniziato il lento processo di revisione delle schede contestate. Castillo ha ringraziato "a nome del popolo peruviano" per i messaggi ricevuti dalle "ambasciate e governi dell'America Latina e di altri Paesi". (L'Unione Sarda.it)

Nonostante l'avvio delle indagini, Keiko Fujimori ha potuto presentare la sua candidatura alle presidenziali perchè non è ancora intervenuta una sentenza di condanna. (ilGiornale.it)

In queste ore un procuratore peruviano ha chiesto la detenzione cautelare per Fujimori, che è stata rinviata a giudizio per corruzione e, se eletta, potrebbe contare sulla sospensione del processo. Fujimori, che è già stata detenuta in attesa di giudizio per 16 mesi, ha potuto godere durante la campagna elettorale della libertà provvisoria, che presto potrebbe esserle revocata (AGI - Agenzia Italia)

Perù Libre, Perù Libero! - Il Mondo Alla Rovescia

Mentre si attende l’annuncio ufficiale dei risultati, la commissione elettorale ha iniziato il lento processo di revisione delle schede contestate, ultima speranza per Fujimori di invertire il vantaggio del rivale (RSI.ch Informazione)

Dopo aver perso l’elezione per una manciata di voti la figlia dell’ex dittatore Alberto Fujimori si trova adesso a fronteggiare un’ordinanza di custodia cautelare arrivata per aver violato alcune regole di condotta stabilite dalla magistratura peruviana nell’ambito di un’inchiesta dove è accusata di riciclaggio di denaro e corruzione. (L'AntiDiplomatico)

Intanto per le strade peruviane si può leggere un po’ ovunque “Perù Libre”, Perù Libero, sulle bandiere biancorosse, con la raffigurazione di una matita al centro, portate a spalla da contadini e operai che mostrano orgogliosi i loro caschetti da lavoro mentre sfilano per festeggiare la vittoria del nuovo Presidente. (L'AntiDiplomatico)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr