Caso Djokovic, il premier australiano Morrison: "La nostra posizione non è cambiata"

Caso Djokovic, il premier australiano Morrison: La nostra posizione non è cambiata
il Giornale ESTERI

"Rispetto all’ultima dichiarazione del ministro dell’Immigrazione Hawke, la nostra posizione non è cambiata.

Questi sono poteri ministeriali personali che possono essere esercitati dal ministro Hawke, e per ora non voglio fare ulteriori commenti".

PMO (Alexander Jakhnagiev)

Lo ha detto il premier australiano Scott Morrison, rispondendo ad una giornalista che le chiedeva se fosse stata presa una decisione sul caso Novak Djokovic (il Giornale)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Quasi tutti i giocatori hanno seguito le regole, secondo le statistiche, dal momento che il 98% dei giocatori è vaccinato. Una minoranza, invece, ha seguito un percorso diverso e non aderisce alle regole; quindi, fa sembrare la maggior parte di noi degli stupidi. (LiveTennis.it)

Il tennista serbo, che aveva prenotato il campo per due ore, ha recuperato le sue cose e ha lasciato subito il terreno di gioco. 13 Gennaio 2022. (Sportal)

Un derby serbo al primo turno degli Australian Open, tanto per rendere la questione ancor più calda. Ironia della sorte, Djokovic se la vedrà con Kecmanovic, 22enne tennista serbo. (Sportal)

Caso Novak Djokovic, Tsitsipas: “Alcuni hanno fatto di testa propria…”

Il numero 1 del tennis ha avuto il visto annullato all'arrivo la scorsa settimana quando è stata messa in discussione la sua esenzione dalla vaccinazione, ma ha vinto una battaglia legale che gli ha permesso di rimanere nel paese. (Tuttosport)

Djokovic espulso dall’Australia: cancellato di nuovo il suo visto d’ingresso, non giocherà l’Open Novak Djokovic non giocherà gli Australian Open: il visto campione di tennis serbo è stato nuovamente annullato. (Sport Fanpage)

Alex Hawke ha optato per rimandare ancora una volta la sua decisione e nel frattempo Djokovic è rientrato regolarmente nel tabellone degli imminenti Australian Open, al via tra quattro giorni. A tutto questo si aggiungono le recenti parole al veleno di Stefanos Tsitsipas, intervistato da WION. (Tennis World Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr