Alessandro Di Battista non è più iscritto al M5s: il suo nome cancellato anche dalla piattaforma Rousseau

Alessandro Di Battista non è più iscritto al M5s: il suo nome cancellato anche dalla piattaforma Rousseau
Più informazioni:
Open INTERNO

A questi senatori dovrebbero unirsi anche alcuni deputati espulsi dal gruppo M5s dalla Camera

L’addio al M5s. Poco dopo aver appreso l’esito del voto su Rousseau, Di Battista aveva annunciato: «Rispetto il voto degli elettori, ma da ora in poi non parlerò in nome del M5s, perché il M5s non parla a nome mio.

Alessandro Di Battista non è più iscritto al Movimento 5 Stelle.

Uno strappo innescatosi dopo il voto sulla piattaforma dello scorso 11 febbraio, in cui la base del M5s ha dato il proprio via libera all’ingresso del M5S nel governo Draghi. (Open)

Su altri media

Solo che i 5 Stelle non erano affatto dieci e neanche piccoli. Poi aggiunge di essere diventato europeista, «ho cambiato idea», ma di volere «un europeismo vero, non cieco atlantismo succube di Washington» (Corriere della Sera)

Non essendo più nel Movimento Di Battista non risulta più neppure tra gli iscritti che compaiono sulla pagina della piattaforma Rousseau. Di Battista: "Lascio il M5s, non posso accettare un governo con questi partiti" (La Stampa)

Di Battista è stato tra i primi a prendere le distanze dalla decisione dei vertici M5s di appoggiare il governo Draghi Alessandro Di Battista è formalmente fuori dal Movimento 5 stelle. (Il Fatto Quotidiano)

Alessandro Di Battista fuori dal M5S, arriva la sua conferma

"Il governo Draghi non è il governo dei migliori, è il governo dei conflitti di interessi. Inoltre fu uno degli artefici della stagione delle privatizzazioni, stagione che vide protagonisti, ancora una volta, gli istituti finanziari internazionali" (L'Unione Sarda.it)

Il Movimento 5 Stelle è stata “la casa” di Alessandro Di Battista fin dagli albori. Alessandro Di Battista torna al centro della scena politica italiana. (BlogLive.it)

La cancellazione formale dal Movimento 5 Stelle per Alessandro Di Battista implica anche l'eliminazione dalla piattaforma Rousseau, ossia quello che dovrebbe essere il cuore decisionale dei grillini, famosi per la loro gerarchia dal basso. (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr