Inizio scuola, per il controllo Green pass pronta la piattaforma. Scongiurate le file?

Inizio scuola, per il controllo Green pass pronta la piattaforma. Scongiurate le file?
Tecnica della Scuola INTERNO

Il possesso del Green Pass al momento è previsto fino al 31 dicembre.

Mentre oltre il 93,2% dei docenti e degli ATA risulta vaccinato, anche il 60% dei ragazzi tra i 12 e i 19 anni sono già vaccinati, lo ha dichiarato ieri il Ministro Roberto Speranza in occasione dell’inizio delle lezioni.

Scuola Bene Comune

Intanto per entrare in un istituto scolastico tutti ormai dovranno esibire il Certificato Verde, non solo gli insegnanti e gli ATA ma anche i fornitori, il personale delle mense e i genitori, saranno i Dirigenti Scolastici o loro delegati a verificare il possesso del Green Pass. (Tecnica della Scuola)

La notizia riportata su altri media

Donna semplice, operosa, appassionata che ha sempre creduto nella scuola e nel valore dell'istruzione. Un esempio luminoso di altruismo verso il prossimo, un patrimonio per le giovani generazioni» (ciociariaoggi.it)

A Milano migliaia di alunni e insegnanti tornano in presenza nelle aule con le nuove regole contro il Covid-19. Verifica del greenpass, temperatura all'ingresso, mascherine e ingressi scaglionati. Al liceo 'Volta' circa 1200 studenti sono rientrati nell'istituto sotto l'attento controllo del personale ATA, che ha monitorato loro la temperatura all'ingresso, mentre per docenti e personale scolastico è scattato il tanto discusso controllo del greenpass in via telematica, grazie al sistema unificato messo a disposizione dal Ministero dell'Istruzione e che permette al dirigente scolastico di verificarne la validità senza che il documento debba essere fisicamente esibito. (MilanoToday.it)

Scuola, il green pass obbligatorio non è un problema: "Al Cutelli lo hanno 99 docenti su 101" | Video

La verifica dell'avvenuta vaccinazione contro il Covid avverrà tramite un rilevatore di qr code e, per quanto riguarda i docenti, mediante il sistema informatico "Sidi". Un'altra novità riguarda i ragazzi che frequentano l'ultimo anno delle superiori: gli esami con il "maxi-orale" potrebbero essere un ricordo (CataniaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr