Vaccino Covid: al via da lunedì terza dose per trapiantati

Vaccino Covid: al via da lunedì terza dose per trapiantati
il Fatto Nisseno SALUTE

“Nel Lazio si parte con la terza dose.

I vaccini sono l’unica arma che abbiamo per uscire dalla pandemia e recuperare la nostra normalità.

Così Marco Vincenzi, presidente del Consiglio regionale del Lazio

La Regione Lazio conferma il suo impegno in prima linea per la lotta al covid”.

Dalla prossima settimana inizieremo con i trapiantati, che saranno reclutati con chiamata attiva.

(il Fatto Nisseno)

Ne parlano anche altre testate

Quest’ultimi, se sprovvisti della certificazione verde Covid-19, non potranno. Perché in caso di mamma o papà senza Green pass il bambino dovrà essere accompagnato dal collaboratore scolastico in classe, e si capisce come per un bambino di 3 anni essere catapultato in un ambiente nuovo senza un genitore non sia facile. (il Resto del Carlino)

Questi sono stati “pesanti per due giorni consecutivi, così mi sono catapultata al pronto soccorso”. Pericardite acuta, effetto collaterale, seppur raro a detta dell’Aifa (Agenzia italiana del farmaco), che può presentarsi dopo la somministrazione della dose anti-Covid (Imola Oggi)

Ecco perché l’obiettivo del governo è quello di assottigliare più possibile questo zoccolo duro, estendendo l’obbligo del green pass e rinnovando gli appelli. Dei dieci milioni che ancora mancano all’appello, però, non tutti sono non vax irrecuperabili; la maggior parte è gente che ha paura o che è ancora indecisa. (La Provincia Pavese)

Vaccini Covid in farmacia, terze dosi in arrivo a Napoli: «Arriveremo a quota 60mila»

Gli individui completamente vaccinati hanno infatti rappresentato il 18% dei casi, il 14% dei ricoveri e il 16% dei decessi negli USA. Queste cifre sono però quasi raddoppiate tra il 20 giugno e il 17 luglio, quando la mutazione del virus è diventata predominante. (QuiFinanza)

Nessuna prenotazione, come è noto - basta portare con sè carta d'identità e tessera sanitaria in corso di validità - e il grande vantaggio, rispetto agli hub, di non essere considerati più solo braccia da pungere ma pazienti in. (ilmattino.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr