Patto di stabilità: i “frugali” sfidano l’Italia di Draghi

Patto di stabilità: i “frugali” sfidano l’Italia di Draghi
Altri dettagli:
Wall Street Italia ESTERI

La riforma del patto di stabilità è già nell’agenda del premier Mario Draghi che più volte ha confermato la necessità di ammorbidire le regole europee dopo il Covid

Il Patto di stabilità, secondo gli autori, avrebbe già sufficiente flessibilità e sarebbe, invece, più opportuno limitarsi a scorporare dal calcolo sul deficit gli investimenti “green”.

Nel frattempo, sul tavolo dell’Eurogruppo/Ecofin di Lubiana è stato depositato uno studio del think-tank Bruegel, nel quale l’esigenza di mettere mano alle regole fiscali viene giudicata come potenzialmente controproducente. (Wall Street Italia)

Ne parlano anche altre fonti

Frugali alla carica. A tornare alla carica è stato il gruppo dei frugali, che ha anche allargato le sue fila, e che ha messo a punto un position paper che sarà la base delle trattative in sede comunitaria. (EuropaToday)

Tuttavia, il debito USA è sostenibile nel medio periodo e i mercati hanno iniziato a convincersi di tutto ciò Perché non preoccuparsi per l’aumento del debito pubblico USA. Certo, nel fare delle previsioni per il 2022-2023 sul debito/PIL degli USA si viaggia in territorio inesplorato, ma sono troppi i fattori che possono determinare il se o il quando il debito federale diventerà mai un vero problema. (Money.it)

"Durante l'autunno ci sarà il rilancio delle consultazioni, su un percorso realistico su sostenibilità e supporto alla ripresa", ha detto. E se guardiamo alle necessità di investimenti pubblici dei prossimi anni - ha proseguito - se siamo seri, e siamo seri, dobbiamo evitare quanto avvenuto con la crisi passate in cui, a varie riprese, gli investimenti pubblici sono finti a zero. (ilmessaggero.it)

Patto di stabilità, riparte il braccio di ferro. Otto Paesi “frugali”: “No a modifiche dei…

L’assetto delle regole potrà più avanti dirci se andare più veloci o più lenti, ma non è la nostra maggiore preoccupazione in questo momento. Sulla riforma del Patto di stabilità «c’è un atteggiamento di dialogo, nessuno, neanche i firmatari della lettera (i Paesi frugali, ndr), è intervenuto in modo chiuso. (La Stampa)

Ossia le regole di bilancio che hanno riguardato i Paesi europei e l’Italia in particolare. E il terreno di battaglia è la riforma del Patto di Stabilità. (La Repubblica)

“Anche se non consideriamo le regole di bilancio come un ostacolo a politiche di bilancio efficienti, siamo aperti al dibattito sul miglioramento della governance, incluso il patto di stabilità. Gentiloni, che fa parte del gruppo dei Socialisti e Democratici, aveva già fatto capire chiaramente a Cernobbio l’orientamento della Commissione (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr