Napoli, alla Mostra tre ore per il vaccino: «No ad AstraZeneca, è pericoloso»

Napoli, alla Mostra tre ore per il vaccino: «No ad AstraZeneca, è pericoloso»
ilmattino.it ECONOMIA

È stato nero il bilancio di ieri al Covid Vaccine Center, allestito nella Mostra d’Oltremare dove, fin dalle prime ore del mattino, caos e rallentamenti negli ingressi hanno scatenato il malumore degli over 70, unica platea convocata per martedì a Fuorigrotta.

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati

L’intera giornata si è svolta accumulando ritardi rispetto agli orari di convocazione e la maggior parte degli. (ilmattino.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

Sono rinchiusa qui da un anno e non mi lasciano uscire nemmeno davanti alla porta di casa. Si tratta del clamoroso bigliettino che un'infermiera ha ricevuto da una donna di 85 anni alla quale stava somministrando il vaccino contro il Coronavirus. (Corriere dello Sport.it)

I nuovi limiti per l’uso di AstraZeneca (solo agli over 60), opposti a quelli della prima fase quando non si poteva somministrare a chi ha più di 55 anni, complicano il piano vaccinale italiano. La campagna vaccinale non si ferma. (ilmattino.it)

"C'è una forte preoccupazione per i tagli del 50% comunicati per le consegne del 14 aprile. Pertanto ci aspettiamo nelle prossime ore una rettifica del dato conteggiando 1.370.452 dosi anziché quelle riportare dal sito nazionale pari a 1.468. (RomaToday)

Vaccini, si complica il piano del governo: verso stop ad AstraZeneca agli under 65

In questa settimana le fialette di AstraZeneca, quelle che al momento sono riservate soprattutto ai settantenni, arriveranno in quantità quasi irrilevanti. Ma c’è anche una fascia molto ampia di patologie ancora in fascia B e aspettano solo venga riaperta la piattaforma (LA NAZIONE)

A comunicarlo è la Protezione civile regionale.«Sulla base della disponibilità dei vaccini – spiega la Prociv –, nei prossimi giorni saranno ampliate le agende di prenotazione» per consentire agli over 70 di «prenotare la somministrazione presso i centri di vaccinazione attualmente attivi». (Corriere della Calabria)

In frigo due milioni di dosi di Oxford da smaltire in 10 giorni. E c’è il nodo della seconda dose del vaccino anglosvedese. (Salernonotizie.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr