WhatsApp: tre funzionalità nascoste sul web che gli utenti ameranno

WhatsApp: tre funzionalità nascoste sul web che gli utenti ameranno
Altri dettagli:
Tecnoandroid SCIENZA E TECNOLOGIA

Apprezzare le varie funzionalità di WhatsApp è diventata ordinaria amministrazione per tutti gli utenti che utilizzano la piattaforma ogni giorno.

Spesso e volentieri gli sviluppatori finiscono per accontentare il pubblico, ma a quanto pare ci sono anche delle funzionalità esterne che possono tornare utili a chi si serve di WhatsApp.

WhatsApp: ci sono tre applicazioni di terze parti che possono concedere al pubblico delle funzionalità. (Tecnoandroid)

La notizia riportata su altri media

Infatti in molti si chiedono se sia legale fare screenshot, ma soprattutto se sia legale inviare questi screenshot in altre chat. WhatsApp, risolto il dubbio degli utenti: adesso si aspettano i nuovi termini di servizio. (Inews24)

Non c’è pace per gli utenti WhatsApp, chiamati a stare in guardia di fronte ad una nuova truffa. Attenzione poi a non dare mai a nessuno i dati della vostra carta di credito, specialmente tramite un messaggio WhatsApp. (Tech Princess)

Ciò che sta alla base discelta è la protezione degli utenti da persone che mandano dei messaggi indesiderati. Proprio come hanno fatto quelli di, che possono rendere alcuni utenti bannati dall’utilizzo della messaggistica. (Zazoom Blog)

WhatsApp, nuovo pericolo per gli utenti: attenzione a questo messaggio

Ci sono infatti truffe e fake news che purtroppo girano all’interno delle varie chat senza che purtroppo l’azienda possa farci qualcosa. Diverse funzionalità sono molto conosciute dagli utenti, i quali però ne tralasciano alcune che possono risultare fondamentali. (Tecnoandroid)

infoitscienza : La nuova beta di WhatsApp porta (di nuovo) i messaggi vocali a velocità maggiore - interclubpavia : ??? Un nuovo messaggio minaccia gli utenti su WhatsApp, con la denuncia che arriva direttamente dalla Questura di Brescia. (Zazoom Blog)

Infatti WhatsApp ed Organizzione Mondiale della Sanità collaborarono anche con Unicef durante i primi mesi della pandemia Infatti l’applicazione ha reso pubblica la nuova collaborazione con l’Oms per lanciare gli adesivi denominati ‘Vaccines for All‘. (Vesuvius.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr