Erdogan nega la sedia a Von der Leyen: il video del sofa-gate diventa un caso

Erdogan nega la sedia a Von der Leyen: il video del sofa-gate diventa un caso
Altri dettagli:
Today.it INTERNO

Così Erdogan non ha rispettato Ursula Von der Leyen come donna ma neanche l'istituzione che lei rappresenta"

Per Mara Carfagna, ministro per il Sud e la Coesione territoriale, ''la mancanza di rispetto di Recep Tayyip Erdogan verso la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen imbarazza e sconcerta.

Il divano riservatole dall’organizzazione turca dell’incontro istituzionale era identico a quello destinato al ministro degli Esteri turco, Mevlut Cavusoglu, che ha preso posto di fronte a von der Leyen. (Today.it)

La notizia riportata su altri media

Ieri la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, e il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, sono stati ricevuti ad Ankara dal presidente turco, Recep Tayyip Erdogan. Mentre i due uomini prendevano posto, von der Leyen è rimasta in piedi, visibilmente sorpresa. (Fanpage.it)

Un incidente di protocollo, quello del quale è stata protagonista la Von der Leyen, che è stato già ribattezzato 'Sofagate'. "Il comportamento di Erdogan contro la presidente della Commissione europea Von der Leyen è assolutamente vergognosa ed inaccettabile. (Sputnik Italia)

Qualcuno dovrebbe vergognarsi a causa della mancanza di un posto adeguato per Ursula von der Leyen nel palazzo di Erdogan Ansa Turchia, la "sedia negata" alla von der Leyen diventa un caso diplomatico: "Una vergogna" - VIDEO. (Notizie - MSN Italia)

Turchia: De Monte (Azione), 'calpestata dignità Von der Leye, Michel senza statura politica'

Si è difeso su Facebook dicendo che le autorità turche hanno rispettato strettamente il protocollo e che né lui né Von der Leyen hanno voluto fare scene ma concentrarsi sugli interessi dei cittadini. Erdogan in un colpo solo è riuscito a dividere le istituzioni europee e a umiliare le donne. (L'Espresso)

«Ehm», si vede poi mormorare Von der Leyen con un gesto verso i posti occupati. Le immagini della scena hanno fatto rapidamente il giro dei social media, e sono anche state riprese da diverse testate internazionali, causando polemiche e qualche scompiglio diplomatico. (Ticinonline)

(Adnkronos) - "Le Istituzioni europee non tollerino oltremodo le offese di Erdogan. Il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, invece, ha perso l'occasione per dimostrare la sua statura politica" Lo afferma Isabella De Monte, responsabile degli Affari europei per Azione (LiberoQuotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr