L'Europa punta su Manuela Bora: unica italiana nel CoFe, comitato che disegna l'UE futura. "Un onore per me e le Marche"

Laprovinciadifermo.com INTERNO

“Un luogo di confronto e dialogo sulle sfide e le priorità dell’Unione” sottolinea la consigliera.

La nomina della Bora raddoppia così la rappresentanza della piccola regione tra i palazzi di Bruxelles.

di Raffaele Vitali. Un riconoscimento al lavoro fatto nei suoi anni come componente del Comitato Europeo delle Regioni (Cdr).

Il debutto della consigliera regionale marchigiana ci sarà a Strasburgo il 22 e 23 ottobre in occasione della seduta plenaria della CoFE

Un ruolo che Manuela Bora ha ricoperto con impegno, facendo riconquistare alle Marche il seggio permanente, oggi nelle mani dell’assessore Guido Castelli (Laprovinciadifermo.com)

Se ne è parlato anche su altre testate

Nel fine settimana successivo (23 ottobre) a Strasburgo convergerà la plenaria della Conferenza che raccoglierà le prime indicazioni emerse Questo è l’ultimo dei panel dei cittadini a riunirsi. (Servizio Informazione Religiosa)

https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLScYxSnmOQBFSFq9n_w82S_WqgsmjgeRXR4cHizpuySwzNOV1A/viewform. https://play.google.com/store/apps/details?id=com.key4mobility.app&gl=IT. https://apps.apple.com/it/app/key-for-mobility/id1559877330 (Redattore Sociale)

L'ultimo incontro del primo ciclo dei quattro panel di cittadini europei sarà incentrato sul ruolo dell'Unione Europea nel mondo e sulle migrazioni. ALL'ESTERO - CONFERENZA SUL FUTURO DELL'EUROPA: 200 CITTADINI EUROPEI SI RIUNISCONO PER DISCUTERE DI UE NEL MONDO E MIGRAZIONE (2021-10-14) Conferenza sul futuro dell'Europa: 200 cittadini europei si riuniscono questo fine settimana per discutere di UE nel mondo e migrazione. (ItaliaLavoroTv)

vincitori di tutta Europa per il 2020 ed i 28 per il 2021 saranno premiati il 9 novembre a Bruxelles. I finalisti ed i vincitori vengono scelti in ogni Paese da una giuria composta da eurodeputati ed esponenti della società civile. (ItaliaLavoroTv)

(Foto Archivio). Il prossimo 15 ottobre, presso l’Ufficio del Parlamento europeo a Roma, saranno premiati i vincitori italiani e gli altri 8 finalisti delle edizioni 2020 e 2021 del Premio del cittadino europeo. (Servizio Informazione Religiosa)

Piano che inaugura, inoltre, nuovi meccanismi comunitari, come l’indebitamento dell’Unione europea sul mercato internazionale dei capitali e la prospettiva di nuove risorse proprie necessarie per ripagare il debito. (Key4biz.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr