De Luca accusa: il Governo dorme, terza dose subito ai sanitari

De Luca accusa: il Governo dorme, terza dose subito ai sanitari
Info Cilento INTERNO

Lo ha detto il governatore campano, Vincenzo De Luca, parlando con i giornalisti a Napoli.

Mi spiegate perché non è stato ancora approvato l’obbligo della terza dose per il personale sanitario che ha fatto la prima dose tra gennaio e febbraio?

“Il Governo dorme in piedi ed arriva sempre con due mesi ritardo.

In Campania il presidente della regione ha dato il via libera alle terze dosi senza obbligo di prenotazione o limiti di età, purché siano passati 6 mesi dalla seconda dose. (Info Cilento)

Ne parlano anche altri giornali

Ecco le principali dichiarazioni di De Luca: “Nel corso dell’incontro di oggi con il Governo abbiamo confermato la piena condivisione delle misure anti Covid che puntano a contrastare il diffondersi del contagio. (Vesuvius.it)

Ma occorre anche e soprattutto evitare di vanificare l’effetto di tali misure. – Il numero di contagiati da Covid-19 continua ad aumentare e desta preoccupazione soprattutto in relazione alle possibile implicazione di futuri provvedimenti sul versante economico. (Minformo)

Ma occorre anche e soprattutto evitare di vanificare l’effetto di tali misure; quindi abbiamo chiesto che venga predisposto contestualmente un piano straordinario di controlli da parte delle forze dell’ordine, per garantire la piena osservanza delle disposizioni di legge, prevedendo sanzioni fino a mille euro. (https://www.irpiniatimes.it)

Misure anti Covid, dichiarazione del Presidente della Campania De Luca

Condividi. Covid, De Luca al Governo: "Controlli e multe fino a mille euro per i non vaccinati". "Nel corso dell'incontro di oggi con il Governo abbiamo confermato la piena condivisione delle misure anti Covid che puntano a contrastare il diffondersi del contagio. (Avlive)

Ma occorre anche e soprattutto evitare di vanificare l’effetto di tali misure; quindi abbiamo chiesto che venga predisposto contestualmente un piano straordinario di controlli da parte delle forze dell’ordine, per garantire la piena osservanza delle disposizioni di legge, prevedendo sanzioni fino a mille euro. (Prima Tivvù)

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa della Regione Campania. Occorre separare nettamente la posizione di chi si è vaccinato da chi non lo ha fatto e da chi non intende vaccinarsi. (http://www.expartibus.it/)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr