Guerriglia a Roma, chi sono i 12 arrestati: “Ci fermeremo quando il Green Pass sarà ritirato”

Il Riformista INTERNO

Venerdì 15 ottobre entra in vigore l’estensione del Green Pass per lavoratori pubblici e privati.

La metà degli arrestati per le aggressioni e gli scontri di sabato non è nota per militanza politica.

Oggi in Forza Nuova.

I più noti sono Roberto Fiore e Giuliano Castellino, entrambi di Forza Nuova.

Il Partito Democratico presenterà oggi alla Camera una mozione urgente per chiedere lo scioglimento di Forza Nuova e degli altri movimenti dichiaratamente fascisti

(Il Riformista)

Ne parlano anche altri media

Sono 12 le persone arrestate dalla Polizia per l’assalto alla Cgil di Roma. (il Fatto Nisseno)

"Non ci faremo intimidire" ha detto il leader Cgil Maurizio Landini oggi durante il presidio alla sede romana devastata della Camera del Lavoro Ma dal comitato milanese No Green pass arriva una nota destinata a infiammare le polemiche. (IL GIORNO)

Uno riguarda gli organizzatori del raid nella storica sede della Cgil e la sospetta regia dei tafferugli avvenuti anche a poca distanza da Palazzo Chigi, l'altra su chi ha materialmente partecipato alle violenze. (leggo.it)

Il variegato mondo dei No Green Pass si organizza sui canali Telegram dopo gli scontri di Piazza del Popolo. Che si chiama “No Green Pass, vinciamo insieme”, ha 29.800 iscritti ed è una finestra sull’abisso del risentimento complottista. (Open)

Cronaca Italia. Dietro la violenta degenerazione della manifestazione di Roma ci sarebbe stato un piano studiato a tavolino, che avrebbe dovuto poi coinvolgere altre città. Il “piano segreto” dei manifestanti per l’assalto a Roma. (Thesocialpost.it)

Corteo No Green Pass a Milano, momenti di tensione anche nella metropoli lombarda in parallelo con gli scontri a Roma. Diversi i fischi e gli slogan urlati da "Libertà, libertà" a cori contro il premier Mario Draghi e la polizia. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr