Detrazioni fiscali: nessun rinvio per l'obbligo di tracciabilità

Detrazioni fiscali: nessun rinvio per l'obbligo di tracciabilità
ilGiornale.it ilGiornale.it (Economia)

Nessuna proroga dell’obbligo di tracciabilità.

È stato il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, a dichiararsi favorevole in merito al rinvio al 1° aprile 2020.dell’obbligo di tracciabilità.

Sarebbe saltato nelle ultime ore la moratoria dell’obbligo di pagamenti tracciabili, quelli cioè effettuati con bancomat e carte di credito, fissato al primo gennaio per tutti gli acquisti che possono beneficiare delle detrazioni fiscali al 19% dalla dichiarazione dei redditi.

Su altri media

L’esecutivo starebbe analizzando tre ipotesi:. Rimodulazione (e aumento) delle aliquote Iva;. Taglio delle detrazioni fiscali;. fiscali; Recupero dell’evasione fiscale. Il governo è alle prese con la rivoluzione fiscale del taglio Irpef, ma nulla vuole essere lasciato in sospeso. (InvestireOggi.it)

Su alcune aliquote minori dell’Iva sarebbe utile intervenire per una razionalizzazione, e in alcuni casi lo abbiamo già fatto (la Tampon tax), ma per le grandi voci non intendiamo intervenire”. Lunedì 17 febbraio 2020 - 19:59. (askanews)

Installazione addolcitore d'acqua e benefici fiscali. . Vuoi installare un addolcitore d’acqua nella tua abitazione oppure sull’interno impianto idraulico del condominio e sapere se si può beneficiare della detrazione IRPEF del 50% e dell’IVA al 10% previsti per i lavori di ristrutturazione? Resta fermo che, ai fini del beneficio della detrazione, il pagamento della spesa vada effettuato con bonifico bancario o postale c. (Lavorincasa.it)

Legge di bilancio detrazioni fiscali 2020 sulla casa:. Quali sono i bonus casa 2020 confermati dalla Legge di Bilancio 2020? Detrazioni fiscali 2020: obbligo tracciabilità rimane al 1° gennaio? (The Italian Times)

Ricordiamo che il primo decreto sulla prossima riforma Irpef non dovrebbe vedere la luce prima di fine aprile. Riforma Irpef: ecco le ultime novità. Attraverso una recente intervista a “Omnibus”, su La7, Roberto Gualtieri, Ministro dell’Economia e delle Finanze, ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito alla prossima riforma Irpef. (InvestireOggi.it)

Ma la proposta di modifica non è stata formalmente depositata nelle commissioni che hanno esaminato il testo. L'entrata in vigore delle nuove norme Per tutte le altre voci di spesa l’obbligo del pagamento tracciabile era stato introdotto dalla Legge di Bilancio, la vecchia Finanziaria, a partire dal primo gennaio di quest’anno. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti