La Serie A e il problema dei giocatori no vax: 'Si assumano la responsabilità economica della loro scelta'

La Serie A e il problema dei giocatori no vax: 'Si assumano la responsabilità economica della loro scelta'
Altri dettagli:
Calciomercato.com SPORT

Il nuovo protocollo Figc dà indicazioni rigide su come limitare e gestire i contagi da coronavirus, ma la linea guida rischia di non essere rispettata da tutti.

In Italia infatti non esiste l’obbligo di vaccinazione se non per le categorie che operano in ambito sanitario,La situazione della Serie A è buona, con il 90% dei giocatori che ha già ricevuto almeno una dose,Nonostante la forte campagna d’informazione, i no vax nel calcio ci sono e preoccupano molto i club. (Calciomercato.com)

La notizia riportata su altri media

Lotito ha incontrato il Comune e visitato l'impianto. (La Lazio Siamo Noi)

Alla riunione, che ha visto la partecipazione di tutte le venti Società, si è collegato, per un breve saluto, anche il Presidente della Figc Gabriele Gravina. (TUTTO mercato WEB)

Durante l'incontro la società Deloitte ha illustrato i possibili scenari evolutivi e i relativi riflessi sportivi ed economici legati a un'ipotesi di modifica del format della Serie A, temi che saranno approfonditi nel corso delle prossime settimane La società Deloitte ha illustrato i possibili scenari evolutivi e i relativi riflessi sportivi ed economici legati a un'ipotesi di modifica del format del massimo campionato. (La Gazzetta dello Sport)

Allarme Covid in Serie A, 1 calciatore su 10 non vuole vaccinarsi

Lo Spezia aggiunge un'amichevole al suo pre-campionato: il 3 agosto sfida al Trento. vedi letture. (TUTTO mercato WEB)

Durante l’incontro la società Deloitte ha illustrato i possibili scenari evolutivi e i relativi riflessi sportivi ed economici legati a un’ipotesi di modifica del format della Serie A, temi che saranno approfonditi nel corso delle prossime settimane (fcinter1908)

Al momento, sempre secondo una stima della Gazzetta, in Serie A il 90% dei calciatori avrebbe già ricevuto almeno la prima dose (i giocatori delle Nazionali impegnate nell’Europeo hanno concluso il ciclo vaccinale), ma è quel 10% che manca a preoccupare. (TIMgate)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr