In Fiera a Messina si accelera: da oggi 1500 dosi. Il nodo è AstraZeneca

In Fiera a Messina si accelera: da oggi 1500 dosi. Il nodo è AstraZeneca
Gazzetta del Sud - Edizione Messina INTERNO

Questa disponibilità per tutta la provincia, fa sì che in Fiera da oggi venga riaperto anche il secondo padiglione.

Oggi si completeranno le consegne per Messina di 30.700 dosi.

In Fiera, nel centro vaccinale più importante della provincia, ci si prepara a questa fase due.

Ora invece il ritmo previsto dall’agenda vaccinale di questa settimana è di 75 dosi somministrate ogni ora in ciascuno padiglione

Sono attese altre 10 530 dosi di Pfizer, diventato, di gran lunga, il vaccino più utilizzato in quest’ultimo periodo. (Gazzetta del Sud - Edizione Messina)

Su altre testate

L’uomo, originario di Tusa, era giunto nel nosocomio messinese la scorsa notte, dopo essersi sentito male” Una storia che ricorda quella del poliziotto catanese Davide Villa, divenuto gravissimo dopo una trombosi post vaccino e della messinese Augusta Turiaco, insegnante che ha perso la vita con sintomi simili. (Live Sicilia)

Stefano Calvani. . Porebbe interessarti anche: Coronavirus: Toscana in zona rossa per altri 15 giorni dal 6 aprile. Torna alla home page di Valdelsa. Non è che prima fosse un bijou, diciamocelo; l’altro giorno ho visto un ragazzo di 20 anni che passeggiava senza mascherina. (Valdelsa.net)

Ventiquattr’ore dopo, all’ombra del Vesuvio, decine di ragazzi sono stati sorpresi a ballare, senza mascherina, in un appartamento di corso Umberto I Party pasquali anche a Milano: i carabinieri hanno trovato 16 studenti universitari mentre ascoltavano musica ad alto volume in un appartamento e 19 in un altro mentre consumavano alcolici. (lasiciliaweb | Notizie di Sicilia)

Denise, martedì l'esito dell'esame sulla ragazza russa

Originario di Tusa, era giunto in ospedale la scorsa notte, dopo essersi sentito male. Era stato sottoposto al vaccino Astrazeneca nelle scorse settimane, e dopo pochi giorni dalla somministrazione del siero aveva cominciato ad accusare forti mal di testa. (il Fatto Nisseno)

Al Policlinico di Palermo, uno dei 25 centri scelti sul territorio nazionale per la sperimentazione, alla richiesta di volontari per la fase due hanno risposto in più di 500. Ad altri ancora un placebo, e i risultati saranno monitorati. (Live Sicilia)

La giovane russa ha un’età che coincide con quella di Denise, fu affidata a un orfanotrofio a 5 anni dopo essere stata tolta a una nomade. Martedì pomeriggio si conoscerà l’esito del prelievo di sangue sulla ragazza russa Olesya Rostova, che si ipotizza possa essere Denise Pipitone. (Livesicilia.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr