Bonucci, Kulusevski e non solo: ecco chi può seguire Paratici al Tottenham

Bonucci, Kulusevski e non solo: ecco chi può seguire Paratici al Tottenham
Juventus News 24 SPORT

Per quel che riguarda lo svedese, anche lui era stato fortemente voluto dall’ex dirigente bianconero ed è un profilo molto apprezzato all’estero

L’ex dirigente bianconero avrebbe, infatti, una lista di fedelissimi che potrebbero interessare agli Spurs per la rifondazione.

RABIOT E BUFFON – Adrien Rabiot e Gigi Buffon, sono altri due nomi a cui Paratici potrebbe pensare, il francese era stato voluto proprio dall’ex dirigente bianconero e arrivò alla Juve grazie anche alla mediazione del portiere. (Juventus News 24)

La notizia riportata su altri giornali

Come sappiamo, Fabio Paratici è molto vicino a firmare un contratto con il Totthenam. Infatti, come riportato dal Daily Mail, l’obiettivo di Paratici sarebbe Ivan Perisic. (SpazioInter)

Dall'Inghilterra continuano ad arrivare conferme sul fatto che non sia più un'opzione per la panchina del Tottenham. Sono queste le tre motivazioni che hanno frenato il Tottenham (fcinter1908)

Inoltre i parigini sono vicini a chiudere l'accordo con Wijnaldum Paris Saint-Germain, respinto l'assalto del Tottenham: si va avanti con Pochettino. vedi letture. Mauricio Pochettino resterà al Paris Saint-Germain. (TUTTO mercato WEB)

Conte ‘scaricato’ dal Tottenham: “Richieste catastrofiche”

26 Emergono nuovi retroscena sul mancato approdo di Antonio Conte al Tottenham . Il tabloid inglese Sun cita una fonte vicina agli Spurs , che sottolinea come il presidente Daniel Levy abbia respinto le richieste economiche dell'ex allenatore dell'Inter in quanto 'irrealistiche' e 'potenzialmente dannose per il futuro del club' (Calciomercato.com)

Per Levy le richieste di Conte erano eccessive e potenzialmente catastrofiche. Fabrizio Biasin, giornalista di Libero, ha commentato lo stop della trattativa tra Antonio Conte e il Tottenham. Marco Macca. (fcinter1908)

Una sorta di bocciatura da parte degli spurs che Conte, che sembra abbiano scaricato l’allenatore ed accantonato l’idea di ingaggiarlo. Tre motivazioni che avrebbero portare il Tottenham a scartare l’ipotesi Conte, puntando cosi su altri profili (SerieANews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr