Uccide la compagna con un taglierino e tenta il suicidio

Uccide la compagna con un taglierino e tenta il suicidio
Ck12 Giornale INTERNO

Un uomo di 75 anni ha ucciso con un taglierino la donna di 72 con la quale conviveva e avrebbe tentato il suicidio.

I carabinieri hanno avviato le indagini sentendo proprio i vicini, cercando eventuali testimoni che potrebbero aiutare nella ricostruzione dei fatti.

I Carabinieri di Manduria stanno ricostruendo l’esatta dinamica dei fatti avvenuti la mattina di martedì 12 ottobre in un appartamento di edilizia popolare in via Manfredi. (Ck12 Giornale)

La notizia riportata su altri giornali

Sul posto sono intervenuti dopo poco i carabinieri della Compagnia di Manduria e i sanitari del 118 che hanno provato invano a rianimare la donna. Sono stati alcuni vicini di casa a dare l'allarme e ad allertare il 112 dopo aver udito le urla della vittima. (La Sentinella del Canavese)

Ancora un altro femminicidio: è accaduto a Manduria, al culmine di una lite domestica culminata in tragedia. Al termine, l’uomo si era procurato vari tagli agli arti superiori e al collo, senza tuttavia procurarsi gravi lesioni. (LecceSette)

Lui, ex imprenditore, titolare di una impresa edile con discreti successi intorno agli anni Ottanta; lei pensionata ed ex titolare di una lavanderia sempre a Manduria. In questo periodo la settantunenne uccisa, evidentemente impietosita dalle condizioni di indigenza dell’ex imprenditore, aveva deciso di dargli ospitalità nel suo appartamento popolare. (La Voce di Manduria)

Manduria: Femminicidio a Manduria, taglia la gola alla compagna e si ferisce

Un uomo di 75 anni questa mattina ha ucciso la donna con cui conviveva, di 72 anni, a Manduria, in provincia di Taranto. La coppia conviveva da alcuni anni in un appartamento di edilizia popolare (leggo.it)

Dopo il delitto, l’anziano ha tentato il suicidio. Ha assassinato la compagna e poi ha cercato di togliersi la vita. (Il Fatto Vesuviano)

L’uomo di 75 anni ha ucciso la sua compagna settantenne con dei profondi tagli alla gola per poi ferirsi a sua volta alle braccia e al collo. Delle indagini si occupano i carabinieri della locale stazione e del nucleo operativo radiomobile della compagnia di Manduria (La Voce di Manduria)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr