Crisi dei chip, Apple produrrà dieci milioni di iPhone 13 in meno

Crisi dei chip, Apple produrrà dieci milioni di iPhone 13 in meno
Corriere della Sera SCIENZA E TECNOLOGIA

E vista la domanda crescente, una delle principali motivazioni della crisi dei chip, è assai probabile che questa situazione non si risolva nell’immediato.

Tentativi di indipendenza Ma d’altronde era stata Apple stessa a sottolineare nei mesi scorsi che la carenza di processori avrebbe portato a un rallentamento nella produzione degli iPhone

L’azienda aveva previsto 90 milioni di unità dell’ultima versione dell’iPhone presentata a settembre: una stima che dovrà essere abbassata di almeno 10 milioni di unità. (Corriere della Sera)

Se ne è parlato anche su altri media

Broadcom si occupa della produzione di diversi componenti presenti su iPhone 13, come il ricevitore di alimentazione wireless e il modulo front-end, mentre Texas Instruments produce i componenti di gestione dell’alimentazione del display, i driver di array e i driver LED Flash. (iPhone Italia)

Per questo, l'amministrazione guidata da Joe Biden ha informato i cittadini che a Natale molti scaffali potrebbero restare vuoti e per questo dovranno essere "flessibili e pazienti" La mancanza di semiconduttori ha rallentato sensibilmente la produzione di automobili, tanto che nel 2021 verrano prodotti 7,7 milioni di veicoli in meno rispetto alle previsioni. (il Giornale)

L’ingresso di BOE va così a sconvolgere gli equilibri in atto da anni tra Apple e i suoi principali fornitori storici di schermi, in primis Samsung e LG. Sulle pagine di macitynet trovate la recensione di iPhone 13 Pro, quella di iPhone 13 Pro Max. (macitynet.it)

Mancano i chip, Apple taglia la produzione degli iPhone

Sulle pagine di macitynet trovate la recensione di iPhone 13 Pro, quella di iPhone 13 Pro Max. In base a quanto riferito dalla testata statunitense Apple avrebbe ridotto gli ordinativi di produzione di iPhone 13 di 10 milioni di unità per problemi di forniture delle componenti prodotte da Broadcom e Texas Instruments. (macitynet.it)

La notizia ha causato un calo delle azioni Apple, portando alcuni analisti a preoccuparsi per le vendite degli iPhone 13 nei prossimi mesi. Ora, però, diversi fornitori hanno smentito la notizia, affermando che Apple non ha ridotto gli ordini previsti e che la produzione andrà avanti secondo la tabella di marcia prevista da mesi. (iPhone Italia)

La crisi dei chip pesa anche su Apple, costretta a tagliare, in uno dei momenti cruciali dell'anno fra Black Friday e Natale, la produzione dell'iPhone . Le attese sono per un trimestre da 120 miliardi di dollari di ricavi, in crescita del 7% sull'anno scorso (Sky Tg24 )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr