Superlega, la Juve ha pronto un asso nella manica per battere la UEFA

SerieANews SPORT

Ma, come si può intuire, la questione è tutt’altro che conclusa, con le ‘ribelli’ che avrebbero pronto l’asso nella manica.

Ora il combattivo avvocato e il suo socio Martin Hissel sarebbero pronti a riscrivere la storia ancora una volta.

Tanto che dietro alla decisione della UEFA di sospendere il procedimento a carico di Juventus, Real Madrid e Barcellona potrebbe esserci proprio la ‘minaccia’ di loro iniziative

Superlega, Juve, Real e Barça pronte a ingaggiare il legale del caso Bosman. (SerieANews)

Ne parlano anche altri media

Juventus, Real Madrid e Barcellona affilano le proprie armi nello scontro con l’Uefa per la Superlega. Lo scontro legale, intanto, va avanti.“Non sono entrato nello specifico delle competenze della nostra commissione disciplinare, ma ovviamente l’input è di risolvere la questione coi tribunali (Calcio e Finanza)

La Juventus, il Barcellona e il Real Madrid, almeno fino a dicembre se non fino alla fine della prossima stagione, sanno che ogni procedimento a loro carico da parte della Uefa per il progetto SuperLega è sospeso. (Calciomercato.com)

— Roberto Renga 🇪🇺🇮🇹 (@RobertoRenga) June 11, 2021 Come a dire: più partite, più sponsor, più euro", ha scritto il giornalista. (Tutto Juve)

L'avvocato belga, lo stesso che fu il grande protagonista della storica sentenza Bosman nel 1995, è il grande artefice dell'ordinanza della Giustizia svizzera che ha costretto la UEFA a sospendere le sue indagini, portando gli avvocati a suggerire che i tre club saranno ammessi alla competizione di Champions League la prossima stagione Secondo quanto riferisce il Daily Mail, i tre club hanno deciso di affidarsi a un legale di nota fama come Jean-Louis Dupont per farsi rappresentare. (Calciomercato.com)

Il legale belga faceva parte del pool di avvocati che si occupò del "caso Bosman", che risultò in una vittoria: la sentenza Bosman nel 1995 cambiò il mondo del calcio, dando ai giocatori più libertà e potere contrattuale nei confronti delle società. (ilBianconero)

Due grandi giocatori che chiunque vorrebbe". Stando a quanto raccolto da ‘Onze Mondial’ in un’intervista all’ex Real Roberto Carlos, il futuro di Ramos a Madrid potrebbe essere felice. (CIP)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr