Sconcerti: “Inter, cessione inevitabile. Anche la Juve in situazione seria”

Sconcerti: “Inter, cessione inevitabile. Anche la Juve in situazione seria”
Fcinternews.it SPORT

Ma nemmeno i bianconeri possono rallegrarsi più di tanto: "Trovo però sia seria anche la situazione della Juve.

Questa, in sintesi, l'analisi offerta da Mario Sconcerti in merito alla situazione finanziaria di Inter e Juventus per Calciomercato.com: "L’Inter non può che essere venduta.

Sbagliato però dire che il problema sia enorme.

La situazione è nuova e questo spiegherebbe la difficoltà di mercato e la lunga trattativa per Manuel Locatelli, che gioca nel Sassuolo, non a caso un’altra società posseduta da un’altra multinazionale ma personale, la Mapei”

Non si può uscire da una situazione del genere senza poter essere ricapitalizzati. (Fcinternews.it)

Se ne è parlato anche su altri media

Lo è al massimo per Zhang, ma l'Inter non chiude, al massimo passa a un altro miliardario. La situazione è nuova e questo spiegherebbe la difficoltà di mercato e la lunga trattativa per Locatelli, che gioca nel Sassuolo, non a caso un'altra società posseduta da un'altra multinazionale ma personale, la Mapei" (CalcioNapoli1926.it)

Bella promessa non replicabile, non aspettabile, perché prende due milioni netti d’ingaggio. La cosa terribile di questa estate è che tratti a ingaggi fuori mercato ogni giocatore del mercato (AreaNapoli.it)

Se qualcuno potesse spendere, oggi potrebbe scombinare le carte" tmw radio Sconcerti: "Inter e Juve hanno bisogno di ritocchi. (TUTTO mercato WEB)

Sconcerti: «Sarri alla Lazio? Una risposta a Mourinho alla Roma»

CALCIOMERCATO – «Con uno schieramento all’attacco, servirebbe almeno un esterno per avere un altro cambio. Mario Sconcerti, giornalista, ha rilasciato un’intervista, analizzando così la situazione relativa alla Juve. (Juventus News 24)

E poi su Callejon ha aggiunto: “Si è proposto alla Lazio. Credo sia una strada percorribile, ma bisogna vedere la Fiorentina come lo sostituisce. (fiorentinanews.com)

«Sono sicuro che Sarri sia stato preso alle spalle dall’addio di Inzaghi, ma quando se ne è andato, Lotito si è trovato davanti la necessità di dare una risposta alla Roma, che ha preso Mourinho» Mario Sconcerti, intervenuto ai microfoni di TMW Radio, ha parlato nuovamente dell’arrivo di Sarri alla Lazio. (Lazio News 24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr