A Wuhan in 11 mila al concerto senza mascherine e distanziamento 16 mesi dopo il Covid

A Wuhan in 11 mila al concerto senza mascherine e distanziamento 16 mesi dopo il Covid
L'HuffPost ESTERI

Accade a Wuhan, città epicentro della prima ondata di Covid-19 nel mondo, dove sabato moltissimi giovani hanno partecipato alla prima giornata del Wuhan Strawberry Music Festival.

Davanti a ogni palco sono state installate barriere, mentre il personale di sicurezza ha verificato che il limite di persone presenti nelle aree fosse rispettato

Uno degli organizzatori ha riferito all’agenzia Reuters che quest’anno i numeri sono stati limitati, aggiungendo che sabato “erano presenti circa 11.000 persone”. (L'HuffPost)

Se ne è parlato anche su altre testate

Ma dovremo continuare a indossare la mascherina, a mantenere le distanze e a lavarci spesso le mani. E comunque è probabile, per prudenza, che le mascherine possano essere necessarie per tutto il 2021" (CataniaToday)

Un concerto, con circa 11.000 persone secondo i dati di Reuters, che dà notizia dell’evento, senza distanziamento sociale e dove in tanti non indossavano neppure la mascherina. La prima giornata del Wuhan Strawberry Music Festival è andata in scena sabato 1 maggio. (Fanpage.it)

Niente distanziamento e pochissime mascherine: migliaia di persone hanno festeggiato così il Primo Maggio all'apertura dello Strawberry Music Festival di Wuhan, capoluogo della provincia cinese di Hubei e primo focolaio registrato del Covid-19 più di un anno fa. (Ticinonline)

Mascherine, distanze e igiene: le regole dell'estate 2021

A Wuhan, epicentro della prima ondata della pandemia, il Covid sembra ormai essere soltanto un ricordo. Il lento ritorno alla normalità della città di Wuhan è iniziato a gennaio, quando sono state riaperte anche le discoteche (Ck12 Giornale)

IPA/Fotogramma. In riferimento all’utilizzo di mascherine protettive, il membro del Cts ha detto che “per prudenza, potrebbero essere necessarie per tutto il 2021”. (Sky Tg24 )

Per questo, aggiunge Brusaferro, anche chi ha ricevuto la prima dose del vaccino deve "continuare ad essere prudente. L’esempio di Israele, dove all’aperto stanno rinunciando alle mascherine, non possiamo ancora seguirlo perché noi raggiungeremo l’immunità di gregge solo in autunno. (PalermoToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr