Sars-CoV-2: “Mio figlio deve la vita al Prof. Giulio Tarro”

Sars-CoV-2: “Mio figlio deve la vita al Prof. Giulio Tarro”
VoxPublica ESTERI

Il Virologo Tarro ricorda come il Plaquenil sia stato somministrato a 67 mila italiani, prima della comparsa del Covid, affetti da artrite reumatoide

Sars-CoV-2: “Mio figlio deve la vita al Prof. Giulio Tarro”. SAN GIORGIO A CREMANO – Novembre 2020.

Ad un certo punto rientra e dice alla mamma Adele Sansò di “avere un po’ freddo.

E’ felice mamma Adele.

Prof. Giulio Tarro. Il giorno dopo, Biagio combatte con una febbre salita a 39 gradi, acuita da una forte emicrania, respiro affannoso, dolori insopportabili in tutto il corpo, perdita di gusto e olfatto, tosse convulsa. (VoxPublica)

Ne parlano anche altri media

Perché, dopo oltre un anno, tanti uomini di scienza sembrano così convinti di aver trovato la prova che il virus è stato manipolato? Di mezzo può esserci una mutazione, un altro ospite, un laboratorio, ma per affermare ciascuna di queste tesi serve una prova scientifica. (Avvenire)

E se a Pechino pensano di poterla passare liscia dopo tutto quello che hanno combinato con il SARS-CoV-2, allora siamo davvero fritti Pechino, in maniera deliberata e agendo come uno Stato canaglia, non ha avvisato la comunità internazionale del COVID-19 quando si poteva evitare tranquillamente la pandemia. (Rights Reporter)

Sono due gli scenari presi attualmente in considerazione dall'intelligence Usa: un incidente di laboratorio e un contatto umano con un animale infetto. Intervistato da Repubblica, Asher ha ricordato che quella della fuga dal laboratorio era considerata una storta di teoria del complotto fino a qualche mese fa. (TIMgate)

'Covid, giusto indagare su laboratorio Wuhan'/ Zambon 'La Cina alza un muro di gomma'

Da qui, considerando che nel WIV si studiavano virus altamente patogeni, l’ipotesi (ancora da confermare) che il virus possa aver accidentalmente contagiato un ricercatore del laboratorio di Wuhan Per quanto riguarda il laboratorio di Wuhan, lo scienziato sostiene che la struttura non sia un complesso di massima sicurezza nella sua interezza. (InsideOver)

Da qui l’ipotesi (ancora da confermare) che il virus possa aver accidentalmente contagiato un ricercatore del laboratorio di Wuhan. Joe Biden ha dato 90 giorni di tempo alle agenzie Usa affinché gli esperti possano riferire che cosa è successo all’interno del laboratorio cinese. (Zone D'Ombra)

Quella di una fuga inizialmente era un’ipotesi giudicata altamente improbabile, ma ad oggi pare assumere via via più concretezza. “Una domandina è lecito porsela sull’origine del virus nel laboratorio di Wuhan – ha aggiunto Zambon –. (Il Sussidiario.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr